Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 14 febbraio 2016

Inutile, è cercare di farvi vedere ciò che in realtà avete già sotto i vostri occhi, solo perchè non volete guardare.





"Tu non sai, e non saprai mai, chi siano i Rimanenti, né che cosa facciano o faranno. Solo due cose ti è concesso di sapere su di essi: che esistono e che ti troveranno."

Albert Jay Nock - Isaiah's Job

Rimanenti sono una minoranza di persone che hanno compreso mediante il nucleo del loro essere cosa significhi essere liberi. 

Quasi intuitivamente colgono il carattere contraddittorio dei concetti di Stato e società, con la loro perenne fame di risorse da vampirizzare fino al dissanguamento.

L'anarchico individualista Albert Jay Nock (1870-1945) riteneva che l'obiettivo primario dei propugnatori di libertà dovesse essere quello di rintracciare e tutelare altri Rimanenti, piuttosto che darsi da fare per aprire gli occhi alla popolazione comune mediante un lento e faticoso processo di informazione. 

In termini moderni intendeva dire che predicare la libertà a persone che credono a ogni parola dei mediamain-stream e fanno la fila per votare il giorno delle elezioni, fosse una perdita di tempo. 

Solo una cosa sarebbe stata in grado di convertire la popolazione comune: un collasso sociale così doloroso da non lasciare più ambito di manovra a quelli che ignorano o negano la realtà sotto i loro occhi. 

Solo quando la brutale realtà dello Stato fosse stata del tutto messa a nudo, i loro occhi ed orecchie avrebbero innescato una reazione che la logica e l'intuito non sono mai riusciti a innescare, ispirare un apprezzamento di ciò che significa perdere la libertà. [di anticorpi.info]

[...] 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Speech by ReadSpeaker