Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 17 settembre 2017

L'OPINIONISTA LETTORE

Dalle pagine de :  "il Resto del Carlino", vi propongo un articolo scritto e inviato al giornale da un lettore di nome Enrico Venturoli (Corinando - Ancona).
.
Si tratta di attimi di vita vissuta, quella quotidiana, che dovrebbe scorrere normalmente, senza traumi e senza patemi, soprattutto se si tratta di quelli di persone anziane.
.
La realtà invece, proprio per loro, si presenta spesso sotto forma di lotta incessante per la sopravvivenza, così come di assuefazione a percorsi e a scelte di strategie obbligate dall'assenza di uno Stato canaglia, che divora i suoi stessi figli, a partire da quelli più deboli.
.
Molti anziani sono soli, perennemente in bilico sulla soglia di povertà, in condizioni di salute precarie, ma il Governo a guida PD (NON voluto dagli italiani) si occupa invece di altro, soprattutto di accogliere, tutelare, nutrire e rifocillare migliaia di nord africani, oppure stanziando centinaia di migliaia di euro per i campi nomadi e gli zingari.
.
La colpevole follia distruttiva che accomuna Renzi, Gentiloni, Boldrini, e Mattarella (la famigerata "Banda dei quattro") si disinteressa totalmente di un fenomeno sociale sempre più grave : quello delle persone anziane in balia di sé stesse in Italia.
.
Ecco il testo dell'articolo :
.
LA TRISTE SPESA DI TANTI ANZIANI POVERI E STANCHI
.
Una scena toccante, ma che fa riflettere.
.
In un piccolo negozio di alimentari, in un piccolo paese dell'Anconetano.
.
Una discreta fila di vecchietti per la spesa :
gli occhi attenti alla bilancia che segna peso e prezzo ;
nelle mani un mucchietto di monetine prelevate dal cassetto in cui sono state conservate e attentamente suddivise.
.
Sulla bilancia tre pere :
uno sguardo al display dell'anziana e poi la richiesta di toglierne una perché il mucchietto disponibile non basta.
.
Un pezzo di formaggio richiesto da un signore malfermo :
troppo, toglierne un po', per quadrare ...
.
Persone che si sono faticosamente alzate dal letto e che si sono recate a fare una misera spesa.
.
Persone che non hanno conoscenze e risorse per farsi accompagnare in qualche clinica svizzera o che forse trovano nell'esperienza di un'esistenza comunque pienamente vissuta, la forza di continuare ad amare la vita.
.
Certo il quadro stride con l'immagine di giovani africani, in salute e sorridenti, che bighellonano mentre intorno ad un tavolo di un albergo si divertono a giocare a carte, o mentre se ne vanno in giro su bellissime biciclette, o passeggiano aggrappati ad un tablet, se non ad un satellitare.
.
Ma  a loro pensano le cooperative.
.
Appunto : le cooperative !
.
.
Dissenso
.

LA "BANDA DEI QUATTRO"


Sbugiardiamo Renzi e Gentiloni.
.
Questi professionisti dell'inganno si affannano a mentire al popolo italiano, consapevoli del fatto che se non lo facessero verrebbe alla luce il loro vero volto :
quello di politicanti che si spartiscono i privilegi di una casta ignobile e parassita, sulla pelle degli italiani.
.
Diciamo chiaro e tondo, perché tutti lo sappiano, una volta per tutte, che la CRISI e il GOVERNO sono LA STESSA COSA, inscindibile e simbiotica, l’una il devastante sottoprodotto dell’altra.
.
Lo Stato, così come è inteso ogggi, con le manipolazioni di un Governo incapace, maldestro e irresponsabile, dittatoriale e criminale, impedisce all’Italia di crescere, e si manifesta come un vero e proprio nemico, sia per i Cittadini che per le Imprese.
.
Tutto ciò pare non interessare alla “banda dei quattro” composta da Renzi, Gentiloni, Boldrini e Mattarella, presi come sono da un’enfasi antifascista che li sta divorando e rendendo patetici.
.

.
Voglio presentare, di seguito, un articolo che spiega dettagliatamente come realmente sia il percorso che si deve affrontare, purtroppo con esito negativo, se si vuole aprire una nuova attività “in proprio”.
.
Mentre la “banda dei quattro” (burattini del PD) matura vitalizi, benefici, e vantaggi, percependo nel frattempo cifre da nababbi, l’italiano si scontra con la devastante realtà.
.
Leggete …
.
~ ~ ~
.
Lettera aperta di una Partita Iva ai “futuri” lavoratori autonomi.
tratto da : Jedanews.it
.
scritto da : Lino Ricchiuti (Presidente Nazionale Movimento Politico Popolo Partite Iva)
.
Mi rivolgo in particolare ai disoccupati da lavoro dipendente, che con tutto il rispetto che ho per loro , temo, che seppur in buone fede, siano stati oggetto di un “lavaggio di cervello”, cioè potrebbero avere le “idee confuse”, consigli che non hanno lo scopo di “frenare” l’entusiasmo dei coraggiosi, ma piuttosto di illuminare un percorso non privo di ostacoli.
.
Non mi rivolgo ai disoccupati da lavoro autonomo, in quanto ciò che dirò lo conoscono benissimo, infatti lo hanno vissuto sulla loro pelle.
.
Caro disoccupato e possibile partita Iva :
per fare in modo che le proposte rilanciate dal Governo sui finanziamenti e incentivi per aprire una nuova attività ti diventino “allettanti”, sono scesi in campo molte “sirene”, conosciamo già gli slogan, “nuove opportunità”, “opportunità irripetibili che sarebbe un peccato non approfittarne”, “ interessanti agevolazioni”.
.
Si sta facendo di tutto per convincerti che finalmente non avrai più padroni, che potrai lavorare solo quando ne avrai voglia, che finalmente potrai realizzare tutti i tuoi sogni, che hai la possibilità di entrare nel ristretto novero degli idealisti, degli indipendenti, degli appassionati della vita.
.
In parole povere, che finalmente potrai organizzarti il lavoro da solo, potrai autogestire il tuo tempo libero, puoi mandare qualcuno “a quel paese”, potrai dare sfogo alla tua creatività, potrai fare il lavoro che ti piace, non sarai più un lavoratore alienato, e naturalmente, che se sei abile, avrai la possibilità di migliorare la tua posizione economica.
.
Ma la cosa più interessante, cioè quella che dovrebbe essere la “spinta” più convincente, già la sai in quanto te l’hanno detta in tutte le lingue, che finalmente potrai evadere quanto ti pare, in quanto stai per entrare nel “paradiso della evasione”.
.
Ebbene mi preme comunicarti che, a parte alcune agevolazioni fiscali, puoi detrarre dalle tasse oltre gli attrezzi, anche la vettura, tutto il resto sono verità “teoriche”, ma che alla fine molte di queste si tramuteranno in “pie illusioni”.
.
Mi auguro che tu non sia stato un credulone, in caso contrario il tuo sarà un risveglio amaro.
.
Considerato che mi sono prefisso il compito di “illuminarti”, non posso non farti presente un dato di fatto “inoppugnabile”, tu ti trovavi in un “mondo”, ora stai per entrare in un ”altro mondo”.
.
Inizio facendoti presente alcune cose che a te sembravano ovvie, in quanto “diritti acquisiti”, ma che invece dovrai “dimenticare” per sempre.
.
Per nessuna ragione potrai prendere soldi non lavorando.
.
Perciò niente in malattia, niente durante le ferie, niente cassa integrazione, niente prepensionamenti, niente sussidi di disoccupazione, niente tredicesima, niente liquidazione.
.
Non vi saranno più permessi pagati, donatore sangue, permessi sindacali, matrimoniali, ecc...
.
Tieni presente che non esiste un artigiano che prende dei soldi senza lavorare !
.
Non avrai più nessuno che ti difende, se uno sciopero venisse indetto, non sarà per far rispettare i tuoi diritti, magari sarà stato indetto per annullare eventuali tuoi presunti “privilegi”.
.
Per completezza ti farò presente anche alcune altre cose che non conosci ma, che invece sarai obbligato ad affrontare.
.
Per iniziare l’attività avrai bisogni di soldi, ebbene ti renderai conto che le banche sono disponibili ad aiutarti solo se loro si sono resi conto che non ne hai bisogno.
.
Avendo bisogno di una infinità di permessi, farai la conoscenza del burocrate, cioè di una figura che farà di tutto per ostacolare ogni tua iniziativa, e quasi sempre ci riesce.
.
Conoscerai il finanziere che costantemente ti terrà d'occhio.
.
Conoscerai la giustamente famigerata agenzia delle entrate.
.
Al riguardo delle tasse, della evasione fiscale e della agenzia delle entrate, sarà bene che mi soffermi un poco, in quanto si tratta di temi di "vitale importanza".
.
Sicuramente avrai letto da qualche parte l'assicurante "motto" del ministro delle finanze, "chi non ha evaso può stare tranquillo, non gli può succedere niente di spiacevole".
.
Questa, lo dico per esperienza diretta, è una balla colossale.
.
Mi spiego :
se deciderai di pagare le tasse fino all'ultimo centesimo, a parte il fatto che  senza un po' di evasione fiscale sarai costretto a chiudere "per tasse", sicuramente non avrai "problemi" con i finanzieri, infatti pur essendo loro dei cercatori "certosini", non possono trovare quello che non esiste.
.
Ma con la Agenzia delle entrate è tutta un'altra musica, questi, grazie ai fantasiosi studi di settore, si arrogano il diritto di farti il conto in tasca, per loro non puoi non aver evaso, perciò ti chiameranno a Giudizio, cioè dovrai subire regolari processi.
.
Questo significa che dovrai anticipare una cifra di soldi, che dovrai farti un avvocato, che dovrai perdere giorni di lavoro.
.
Considerato che non hai evaso, sarai il sicuro vincitore, sicuramente potrai uscire dai tribunali a testa alta, ma attenzione, nonostante la vittoria, una parte dei soldi anticipati non ti saranno restituiti, dovrai pagare l'avvocato, il tempo pero non ti sarà risarcito.
.
Naturalmente questo non è per un solo anno, anzi considerando che la prima volta gli è "andata buca", riproveranno anche negli anni successivi, alla fine cederai per "sfinimento", cioè non avendo altra alternativa per porre fine ad un vergognoso accanimento, ed anche per il disperato tentativo di vivere in pace, darai a loro la cifra che ti avevano chiesto.
.
Diventerai un "perseguitato fiscale", senza associazione.
.
Ma cosa hai fatto di male ?
.
Essere troppo onesto è una colpa ?
.
Attenzione, non credere che per "chiudere" con l'agenzia delle entrate, sia sufficiente chiudere bottega, neanche per sogno, per un buon numero di anni sarai in balìa dei loro asfissianti tentacoli.
.
Eppure ti avevano detto che senza evasione fiscale avresti potuto "vivere tranquillo", purtroppo non ti hanno detto l'unica grande verità, che chiedendo la partita Iva, diventi un "potenziale evasore", un essere "socialmente pericoloso", perciò "schedato" per tutta la vita.
.
Quando ti renderai conto che ciò che ti sto dicendo corrisponde alla verità, sicuramente ti verrà la tentazione di fare un po' di evasione, ebbene avrai la conferma che effettivamente ti trovi in un altro "mondo".
.
Se prima facevi un piccolo lavoro in nero, anche quello era evasione fiscale, passavi praticamente inosservato, nessuno ti controllava, ma da ora in poi attenzione, sei diventato un "sorvegliato speciale", se ti pescano sei fritto.
.
Tu sai come si sono espressi certi "luminari" della politica italiana, che naturalmente non si riferivano alla evasione praticata dai dipendenti, ma a quella praticata dagli artigiani, hanno detto che tali evasori non possono "definirsi italiani".
.
Pensa che roba, il mafioso, il lestofante, l'assassino, può continuare a definirsi italiano, ma tu no, per la sola colpa di aver fatto un po' di evasione, evasione per "sopravvivenza" e per "legittima difesa", non puoi dire "sono di nazionalità italiana", per avere una nazionalità dovrai recarti all'estero.
.
Non so se ci tenevi, ma non potrai più essere considerato un lavoratore, infatti la tua nuova attività non è prevista nello statuto dei lavoratori.
.
Ironia della sorte, farai almeno dalle 16 alle 20 ore in più alla settimana, ma non sarai più un "lavoratore".
.
Se volessi elencarti tutte le differenze fra partite iva e dipendenti, che sicuramente ti sarebbero utili, non basterebbe un post, ma dovrei scrivere un libro.
.
Termino facendoti una domanda, come mai quelli che stanno facendo di tutto per convincerti che il lavoro autonomo è un lavoro "paradisiaco", non sono diventati partite iva ?
.
Non ti do la risposta, se diventerai partita iva la scoprirai da solo.
.
Caro disoccupato, ti ho parlato "franco", ma non sono stato brutale, se volevo esserlo mi sarei soffermato su un tema che meritava di essere approfondito, gli "inspiegabili" suicidi.
.
~ ~ ~
.
Questo post si commenta da solo, nella sua drammatica realtà, sintomatica di una situazione senza via di uscita, colpevolmente programmata da uno Stato nemico, impersonato dalla famigerata "Banda dei quattro" ( Renzi, Gentiloni, Boldrini, Mattarella), come nella Cina di Mao Tse Tung.
.

.
Le similitudini si sprecano, e vanno dal dispregio dei diritti umani del Governo, al tentativo di imposizione di un "pensiero unico", alla massificazione del popolo (a tutto beneficio delle Banche e dell'ideologia marxista), fino alla privazione del lavoro (fagocitato dall'immigrazione cinese, pachistana, nord africana, ecc, ecc), e dalla negazione della libertà (in perfetto stile staliniano).
.
Non c'è che dire !
.
Le prospettive imposte dai seguaci di Togliatti sono quanto meno allarmanti !
.
Il futuro dei nostri figli e nipoti è seriamente ipotecato da questi criminali, professionisti del malaffare e del privilegio personale (come gli stipendi da favola e i vitalizi (che comunque rappresentano solo la punta della immensa piramide di nefandezze).
.
A complemento di tutto ciò emerge la totale incapacità e inadeguatezza del PD, ancorato ad una visione stereotipata che risale agli archeotipi di modello staliniano e totalitario, come provato dalle recenti proposte sull'apologia dell'antifascismo.
.
I CIALTRONI della politica, nemici del Popolo italiano, si sono ben delineati, ed il loro percorso distruttivo DEVE essere fermato !
.
Da ciò dipende la sopravvivenza NOSTRA  e dei nostri FIGLI  e NIPOTI !
.
.
Dissenso
.

domenica 10 settembre 2017

PARASSITI


I politici che compongono gli schieramenti dei partiti alla Camera dei Deputati e del Senato, mostrano ancora una volta, caso mai ce ne fosse bisogno,il loro vero volto, che è quello di PARASSITI.
.
PARASSITI senza alcuna dignità, che esprimono il loro disprezzo verso il Popolo italiano, e la loro infinita arroganza continuando a farsi  beffe della crisi che attanaglia le famiglie e le imprese sul territorio nazionale.
.
Su tutti i quotidiani appare in questi giorni la notizia che i vitalizi NON sono stati cancellati, motivo per cui dal 15 settembre tutti gli onorevoli di questa legislatura maturano il diritto al cosiddetto “vitalizio”.
.
Un vitalizio consistente, che va dai 2.486,86 euro lordi mensili per 5 anni di mandato, fino ai 7.460,59 euro lordi mensili per 15 anni di mandato.
.
Gli assegni per i parlamentari della Repubblica saranno percepibili al 65° anno di età.
.
Il parlamento europeo NON è da meno, infatti anche l’Unione europea ha previsto che dopo 5 anni di mandato si maturi il diritto a percepire 1.392,00 euro lordi mensili, mentre dopo 15 anni l’assegno sarà di 5.596,00 euro lordi mensili, a partire dal 63° anno di età.
.
TUTTI GLI SCHIERAMENTI politici, grillini esclusi, si sono dichiarati d’accordo, in totale spregio di chi, dopo aver lavorato una vita percepirà pensioni da fame.

Ora al Governo però c'è il PD (anche se mai votato dagli italiani), quindi la responsabilità di tutto ciò cade giustamente sul Partito di Renzi e su tutta la gang di cui si compone.
.
.
Gli italiani devono pagare i contributi per ben 43 anni e 3 mesi e possono andare in pensione all’età di 67 anni, o almeno così sarà per coloro che saranno riusciti a sopravvivere.
.
VERGOGNA !
.
E’ un vero e proprio ladrocinio sulla pelle degli italiani e sulle imprese che, ancora oggi, sono strangolate da un fisco iniquo e distruttivo.
.
Siamo ritornati al MEDIO EVO, e alle imposizioni di gabelle che impediscono all’economia di crescere e di produrre benessere.
.
Le persone non possono più godersi una vecchiaia serena e tranquilla, poiché devono lavorare fino quasi alla soglia dei 70 anni di età, mentre gli onorevoli PARASSITI  se la godono ridendo alle nostre spalle.
.
La sinistra e la destra proseguono a braccetto il devastante percorso atraverso cui stanno conducendo l’Italia sull’orlo di un baratro.
.
Mentre 50 aziende chiudono i battenti ogni giorno, Matteo Renzi si affanna a proclamare che ”siamo fuori dalla crisi” !
.
La sua compiacente e degna compagna di Partito che risponde al nome di Laura Boldrini provvede e mescolare le acque, innalzando la patetica bandiera dell’antifascismo e dell’amore sviscerato per gli immigrati clandestini.
.
Anche questi due personaggi appartengono al popolo dei PARASSITI, strapagati e avidi di privilegi, di cui non si vogliono certo privare, alla faccia nostra e della povertà che incombe sul popolo italiano.
.
La responsabilità di tutto ciò ricade su di noi, poiché li abbiamo votati, permettendogli di compiere le nefandezze di cui tutti siamo a conoscenza.
.
.
Gli “italioti” oramai tristemente famosi per la loro stupidità sono coloro che continuano ancora oggi a portare due o tre euro (quando non sono dieci) alle primarie del PD e si affannano a dichiarare il loro amore incondizionato per gli squallidi personaggi che ne fanno parte.
.
Indagati, collusi, denunciati, arrestati, corrotti, scoperti, concussi, ladri, malaffare, mafia, e chi più ne ha più ne metta, sono tutti identificativi che ritroviamo quotidianamente sulle cronache dei giornali, relativamente al PD e ai loro rappresentanti politici.
.
A onor del vero va detto che tutti gli schieramenti sono coinvolti in scandali similari a questi livelli, ma il PD ne è a pieno titolo il degno capofila.
.
Mentre rubano e si ingrassano maturano il diritto al vitalizio, sulla pelle nostra e sul futuro dei nostri figli e nipoti, che hanno oramai perso le speranze di poter trovare un lavoro e di poter quindi costituire una propria famiglia.
.
.
In cambio il PD ci regala (obbligandoci) una convivenza promiscua e forzata con schiere di nord africani stupratori e delinquenti, esseri sub-umani provenienti dal "magreb", eredi di quei marocchini divenuti tristemente famosi nel dopoguerra per le atroci “marocchinate” in cui furono stuprate migliaia di donne (e anche uomini), impunemente : i cosiddetti “liberatori”.
.
Il PD stanzia inoltre centinaia di migliaia di euro per costruire campi nomadi, forniti di luce, gas e acqua, i cui costi ricadranno sulla popolazione, mentre i cosiddetti zingari continueranno spavaldemente a rubare e a delinquere, a truffare persone anziane, a produrre quel degrado e quella sporcizia che fa parte del loro stesso essere.
.
Il PD offre ai clandestini perfino una nuova legge : lo “ius soli” che permetterà a chiunque di venire a partorire sul suolo italiano, regalando ai nascituri la nazionalità italiana.
.


.
Durante tutto ciò i Parlamentari continueranno a parassitarci, fino a quando non verranno schiacciati, così come avvenne durante la Rivoluzione francese.

.
La ghigliottina ha svolto funzioni di strumento democratico, a quei tempi, coadiuvando la rivoluzione a ripristinare i diritti e la dignità di una umanità calpestata da altri parassiti, come il Re e tutta la cosiddetta nobiltà (paragonabili ai politici parassiti odierni).
.
Le similitudini appaiono sconcertanti, così come i soprusi, l’imposizione delle gabelle, l’enorme divario tra ricchi e poveri, gli immensi privilegi di cui si ammantano i politici … manca solo l’esito finale : la ghigliottina !
.
Chissà !
.
Vedremo …
.
.
Dissenso
.

domenica 3 settembre 2017

LE MERDE ISLAMICHE MAROCCHINE


Dopo le migliaia di stupri e di violenze compiute sulle donne (e non solo) italiane dalle truppe marocchine francesi durante la cosiddetta “liberazione”, la scia di sangue che contraddistingue i maiali nord africani continua e si allunga fino a oggi.
.
Il loro dispregio per la vita umana e i valori di civiltà che ci contraddistinguono è pari solo alla stupida e irresponsabile arroganza con cui il PD continua ad accoglierli sul suolo italiano.
.
.
La Boldrini sembra addirittura invasata al solo pensiero che si possa adire a vie di fatto contro questi veri e propri delinquenti nord africani, merde islamiche e criminali del maghreb, che anzi rappresentano per lei dei veri e propri pupilli da difendere.
.
Non passa giorno senza che questa FECCIA UMANA colpisca con violenza sui nostri territori, come puntualmente registrato dalle cronache cittadine dei media.
.
Oggi la Boldrini e Renzi si comportano così come si comportò nel 1943 e 1944 il Generale Charles De Gaulle, che con le truppe al comando del Generale Alphonse Juin, avallò con il silenzio una vera e propria ondata delittuosa in Italia, ad opera delle truppe marocchine sotto il suo comando.
.
Oggi il PD accoglie e favorisce una migrazione epocale proprio dai territori da cui partirono gli stupratori seriali nordafricani, dando loro assistenza, denaro, e solidarietà.
.
La Boldrini dovrebbe, anziché riempirsi la bocca di antifascismo, intraprendere una azione legale contro la Francia, a risarcimento delle vittime degli orrori compiuti dalle loro truppe di occupazione nel 1943, ritenute dal PD truppe di “liberazione”.
.
Ma già, dimenticavo, il PD mescola le carte a suo piacimento, manipola i fatti e la Storia recente stessa, minimizzando o negando quando lo crede opportuno e calcando la mano ad arte e affermando quando più gli conviene.
.
La Storia però NON è figlia de PD o di personaggi ambigui e falsi come Renzi e la Boldrini, che inneggiano al movimento partigiano cantando “bella ciao”, ma è frutto di verità a cui gli storici approdano con il tempo, leggendo i documenti di archivio e ascoltando le testimonianze.
.
Per questo il futuro ci mostrerà ufficialmente e senza falsi pudori di quali vigliaccherie siano stati capaci i partigiani comunisti, veri criminali assetati di odio, che a guerra finita si sono abbandonati a vendette, a crimini di sangue, a stupri, uccisioni, furti, rapine, di vittime innocenti e disarmate.
.
Anche costoro, così come la feccia dell’islam, appartengono alla categoria privilegiata dalla Presidente della Camera, che si affanna a perorare insieme a Matteo Renzi, leggi come lo “ius soli”, farneticante e criminale.
.
Il PD si sente forte poiché, pur governando il Paese senza essere stato eletto, gode di alleanze forti, colluso com’è con le Banche ed i manipolatori occulti della finanza mondiale.
.
Lo comprovano le maialate commesse a danno dei risparmiatori compiute dalle Banche, con la protezione del PD, a iniziare dalla Montepaschi Siena fino alle Banche venete.
.
.
I risparmiatori sono finiti sul lastrico, mentre le Banche hanno beneficito del provvedimento “salva banche” ideato, concepito attuato, e fortemente voluto da Renzi, dalla “Verginella di partito” Maria Elena Boschi, e da Laura Boldrini, la pasionaria post comunista.
.
Un bel quadro, non c’è che dire.
.
Si aggiungono a tutto ciò, a fare da corollario, gli scandali quotidiani in cui sguazzano gli esponenti PD, protagonisti di ruberie, di collusioni con la mafia, di corruzione, di concussione, di manipolazioni, di vigliaccate, e tante altre porcherie scoperte dalla Magistratura, quella sana, svincolata dal potere politico delle toghe rosse, anch’esse colluse.
.
Il panorama fosco in cui sguazzano questi elementi criminali è molto sgradevole, ma soprattutto distruttivo per la Nazione Italia, e per tutti gli italiani che oramai stremati vedono quotidianamente affondare il Paese in un baratro senza fine.
.
Renzi forse crede che siamo tutti cretini e proclama enfaticamente che l’Italia è fuori dalla crisi, prontamente seguito come un pappagallo dal suo presidente burattino Mattarella che ripete le stesse cose, mentre tutti sappiamo invece che ogni giorno chiudono 50 aziende, che i giovani sono senza lavoro, che le famiglie non arrivano a fine mese, e che stiamo per fare la fine della Grecia.
.
Grazie a lui, a Prodi e alla sinistra europeista e becera, ladra e criminale… che speculando sui migranti si arricchisce, lasciando gli italiani in balìa degli stupratori.
.
Rumeni, albanesi, cinesi, pachistani, indiani, senegalesi, nord africani, rappresentano la criminalità sul suolo italiano, non più autoctona ma sostituita da queste etnie, spesso ferocemente in lotta fra di loro per contendersi i mercati dell’illegalita’.
.
Lo spaccio di droga è appannaggio esclusivo dei magrebini, a livello europeo, ma Renzi continua a dire che l’accoglienza è la priorità per il PD… seguito a ruota dalla Boldrini.
.
.
Intere fasce commerciali, come ad esempio il tessile, sono state inglobate dai cinesi, che offrendo  merci a prezzo molto competitivi poiché prodotti a costo zero, si sono sostituiti al made in Italy.
.
Dietro all’avanzata cinese c’è il Partito comunista cinese, primo al mondo in dispregio dei diritti umani, primo nello sfruttamento e nella tortura, nella deportazione e nella violenza contro i suoi stessi cittadini.
.
Grazie alla produzione di milioni di schiavi, incatenati nei Laogai cinesi, il Paese del Celeste Impero sforna materiali di tutti i tipi a costo quasi zero, che vengono poi smerciati nei terminali europei appositamente conquistati.
.
Nelle nostre città scompaiono infatti i negozi e le attività commerciali degli italiani perché vengono sostituite da quelle cinesi, per vendere i loro prodotti.
.
Guardatevi in giro… i negozi di vestiario, i bar, i ristoranti, i  bazar, le bancarelle nei mercatini… sono cinesi, oppure pachistani, come quelli di frutta e verdura.
.
Il mercato delle badanti è appannaggio delle russe, delle moldave, delle ucraine, mentre quello delle pulizie è gestito da filippini e asiatici.
.
Completano il quadro i rumeni e gli albanesi che preferiscono delinquere, come testimoniano i cruenti fatti di sangue delle cronache regionali.
.
Ora, a tutto ciò si sono aggiunti in misura esponenziale crescente centinaia di migliaia di nord africani, esseri subumani e feroci, dediti allo stupro seriale, feroci tanto quanto le bestie islamiche yemenite che scopano nella prima notte di nozze le nuore bambine, mogli dei loro stessi figli, per “diritto divino”.
.
.
Ecco il substrato di nefandezze su cui poggia la politica del PD, e su cui grava la responsabilità di chi stupidamente continua a votarlo.
.
La soluzione più logica, secondo me, per togliere ai porci islamici magrebini la voglia di stuprare le nostre donne, figlie, madri, e mogli, è quella di castrarli, sia chimicamente che con l’evirazione fisica, poi buttarli a mare… nel centro del Mediterraneo, senza salvagente… a disposizione degli squali e delle correnti marine.
.
Non è odio, è legittima difesa !
.
Dobbiamo smetterla con questo vergognoso e deleterio “buonismo” a senso unico.
.
Dobbiamo mandarli a casa.
.
Sia i porci islamici che i maiali  post comunisti.



.
.
Dissenso
.

 

 

 

La PSICOPOLIZIA del PD

Propongo un articolo estratto dal sito www.Disinformazione.it, intitolato :
.
Governo PD e la Psicopolizia, di Marcello Pamio  -  27 agosto 2017
.
L'autore, Marcello Pamio, è uno scrittore, docente di Naturopatia, e gestore del sito stesso da cui ho tratto il post.
.
Aforisma di George Orwell

.Pamio combatte il filtraggio dei media che manipolano l’informazione, gestendo il sito sopra indicato e offrendo al lettore il risultato di un assioma da lui interpretato :
.
La salute è essenzialmente informazione !
.
E’ autore di diversi saggi di successo, tra cui :
.
Cancro Spa,
Diabete,
Il Lato Oscuro del Nuovo Ordine Mondiale,
ll Marketing della Pazzia,
La vita inizia prima della nascita (scritto insieme a Marisa Bettio),
Manifesto contro la televisione.
.
Con Revoluzione Edizioni ha già pubblicato :
.
La fabbrica dei malati.
.
~ ~ ~
.
Fu il grande scrittore Eric Arthur Blair (1903-1950) alias George Orwell a inventarsi il termine di Psicopolizia o Polizia del Pensiero nel suo memorabile romanzo 1984.
.
Un fanta-romanzo che di fanta ha gran poco.
.
L’unico modo che Orwell aveva per denunciare al mondo il pericolo dei totalitarismi - in un momento storico molto delicato - era quello di romanzarlo.
.
Ma romanzi a parte egli conosceva molto bene il Sistema dittatoriale che si stava delineando nel mondo, e non a caso in 1984 la descrizione e la rappresentazione sono esemplari.
.
Un Sistema governato dal Grande Fratello ha a sua disposizione lo strumento coercitivo più invasivo e pervasivo che l’essere umano potesse mai immaginare :
il controllo totalizzante del pensiero.
.
Tale controllo si manifestava con l’annullamento del pensiero della gente, la cancellazione di ogni singola individualità e la totale schiavitù.
.
Il Grande Fratello osservava tutto e tutti, 24 ore su 24, per cui i milioni di sudditi dell’Impero erano costretti a non pensare, a non leggere, ad annullarsi completamente per evitare guai con la legge.
.
Quanto distanti siamo oggi nel 2017 da questa apocalittica visione ?
.
Molto poco purtroppo.
.
Orwell non era certo un chiaroveggente, ma ha saputo delineare e mettere per iscritto i pericoli di un mondo in cui il potere era centralizzato e gestito da pochi.
.
Esattamente quello che si sta verificando oggi a livello ufficiale dove esiste solo il mono-pensiero dettato e amplificato dai media compiacenti e venduti.
.
Gli esempi sono nel cuore di ogni persona e sono numerosissimi :
.
i vaccini pediatrici fanno benissimo e sono privi di effetti collaterali ;
l’Italia è flagellata da epidemie ;
il morbillo è una malattia incurabile ;
per sconfiggere il cancro esiste solo la chemio ;
uscire dall’euro è una pazzia, ecc. ecc.
.
Tutti coloro che escono dalla visione dettata dal Grande Fratello mettendo in discussione il Verbo sono pericolosi criminali che propagandano le Fake News e/o l’odio telematico e devono essere fermati con ogni mezzo e ad ogni costo.
.
Se questa non è la psicopolizia orwelliana…
.
I CONTROLLORI DEI SOCIAL
.
A censurare il web ci hanno provato in tanti, ma ci voleva ovviamente un governo firmato PD per mettere la pietra tombale sulla libertà.
.
Un partito che nonostante la propaganda e il marketing mentale (Partito Democratico) risulta essere autoritario e antidemocratico per cui hanno dovuto mettere nel nome, nel brand partitico, la parola «democrazia».
.
Perché dover evidenziare nel marchio che il partito è democratico ?
.
Semplice :
.
perché nella realtà non lo è !
.
Il PD infatti è così democratico che protegge gli interessi economici e finanziari internazionali ;
.
salva le banche con soldi pubblici e non i correntisti ;
aiuta le lobbies farmaceutiche e non i bambini ;
svende i patrimoni e i gioielli pubblici ;
prepara la sostituzione etnica italiana andando direttamente a prelevare a casa milioni di immigrati (con la scusa di pagarci la pensione futura !) e per dar da mangiare alle coop rosse…
.
I decreti e le leggi che un tale governo ha fatto passare ne sono la prova evidente, almeno per coloro che ancora hanno un minimo di pensiero libero e un paio di neuroni sinapsati.
.
In questo brodo culturale il ministro Andrea Orlando - la mente geniale pagata da noi che gestisce il Dicastero della Giustizia - per ingraziarsi la pseudo-sinistra e un elettorato di non-pensanti (o per eseguire ordini dall’alto) prosegue la linea dittatoriale del PD affidando a 51 organizzazioni e associazioni (vedere elenco alla fine) il compito di sorvegliare la Rete.
.
Ufficialmente :
.
i cacciatori di «odiatori».
.
Assai interessante è vedere che tra queste sigle figurano molte organizzazioni in odore di mondialismo.
.
Molte infatti sarebbero collegate con il magnate-filantropo-speculatore George Soros :
.
associazioni come Carta di Roma, Upre Roma (che promuove la cultura Rom e le relazioni interculturali), Arcigay, Associazione 21 Luglio, Cospe onlus, Asgi (Associazione per Studi Giuridici sull’Immigrazione), tanto per evidenziarne qualcuna …
.
Ma la cosa scandalosa che fa capire come il ministro sia chiaramente eterodiretto è che sarebbe bastata una veloce ricerca in Rete (che ovviamente lui e i suoi non hanno fatto) sui social per scoprire che molte di queste associazioni-sentinelle trasudano odio da tutti i byte e da tutti i pixel.
.
Le loro pagine sono infatti pregne di offese pesanti, turpiloqui, commenti squallidi e soprattutto istiganti alla violenza.
.
E queste per il ministro Orlando sarebbero associazioni così moralmente integerrime da venire elette a controllori e denunciatori dell’odio nel web ?
.
Realtà come Arcigay, Arcilesbica, Gaynet, Circolo Mario Mieli e altre ?
.
Se ciò fosse vero dovrebbero autodenunciarsi e/o denunciarsi a vicenda ...
.
DAI VIGILANTES ALLA PSICOPOLIZIA
.
Queste cinquantuno associazioni saranno quindi i vigilantes del cyberspazio, gli sceriffi del web schierati dal ministero (e pagati con i nostri soldi) per controllare l’odio sui social, per controllare e ovviamente denunciare i siti, i blog, i commenti che escono dal mono-pensiero del politicamente corretto.
.
Allargando questo discorso è ovvio che :
.
Se uno mette in discussione i vaccini, va denunciato.
Se uno mette in discussione le cure oncologiche va denunciato.
Se uno critica il governo va denunciato.
Se uno critica lo Stato d’Israele, va denunciato.
Se uno dimostra una libertà e indipendenza di pensiero, va denunciato.
Se uno soltanto pensa, va denunciato !
.
Risultato ?
.
Per paura di multe, per paura di denunce, dell’isolamento e di ritorsioni si arriverà all’autocensura, esattamente come nel libro 1984 di Orwell.
.
Sarà la gente stessa a non avere più la forza e la volontà di denunciare una ingiustizia.
.
Perché si dovrebbe farlo se poi si viene messi all’indice, denunciati e magari incriminati ?
.
Arriveremo così all’annichilimento del pensiero e allo svuotamento delle coscienze, per la gioia del PD e del Grande Fratello…
.
Elenco delle associazioni convocate al tavolo del Ministro :
.
.
Amnesty international, Unar - Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali,
Alto commissariato delle Nazioni Unite,
Comunità Sant’ Egidio,
Associazione 21 luglio,
Ucoii - Unione delle comunità islamiche italiane,
Confederazione islamica italiana,
Presidente della Comunità islamica italiana,
Comunità ebraica di Roma,
Segretario generale del Centro islamico culturale d’Italia,
Arcigay,
Arcilesbica,
Rete Lenford,
circolo Mario Mieli,
associazione Gaynet,
circolo Pink di Verona,
Cospe – cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti,
Associazione Lunaria,
Arci,
Associazione Carta di Roma,
Asgi - Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione,
Associazione Archivio delle memorie migranti,
Articolo 3 – Osservatorio sulle discriminazioni,
Unione forense per la tutela dei diritti umani,
Apice – Agenzia di promozione integrata per i cittadini in Europa,
Aicem – Associazione internazionale per la cooperazione e l’educazione nel mondo,
Per esempio onlus,
Cir – Consiglio italiano per i rifugiati,
Fish – Federazione per il superamento dell’handicap,
Unicri (United nations interregional crime and Justice),
Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale,
Presidenza del Consiglio dei Ministri,
No hate speech movement Italia,
Acsim – Associazione centro servizi immigrati Marche,
Associazione interculturale Onlus Tandem,
Cooperativa sociale Shannara,
Omphalos Arcigay Arcilesbica,
Associazione Acmos,
Associazione Ala Milano onlus,
Associazione Arcifisa di Cosenza,
Asi - Associazione sportive e sociali italiane,
Acam – Associazione culturale alfabeto del mondo onlus,
Fondazione Centro Astalli,
Associazione Cieli aperti,
Nosotras onlus,
Open Group,
Associazione Upre Roma,
Associazione Pangea onlus,
Associazione donne in rete contro la violenza,
Associazione nazionale volontarie del telefono rosa,
Udi – Unione donne in Italia.
.
.
~ ~ ~
.
Dissenso
.

Speech by ReadSpeaker