Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 22 gennaio 2012

INCENERITORI : ECCO COME FUNZIONANO.

Ho estrapolato dal sito di Greenpeace una serie di immagini che chiarificano ad ogni step il sistema con cui operano gli inceneritori, illustrandone anche le criticità.
.
Iniziamo con una immagine che visulaizza lo schema generale di tutto l'impianto :
.
ad ogni numero corrisponde un elemento del ciclo lavorativo, illustrato sotto, nella legenda.
.

~ ~ ~
.

STOCCAGGIO GAS - Minerbio / San Benedetto del Tronto / Matera

A fine anno 2011, la Regione Basilicata ha dato il via libera alla realizzazione di un nuovo deposito di stoccaggio di gas.
.
Il progetto, che prevedeva due concessioni ( “Cugno delle Macine” e “Serra Pizzuta” ) è stato approvato, per ora, solo relativamente ai territori di Grottole e Ferrandina, nella Valbasento, in provincia di Matera, appartenenti alla prima concessione.
.
.
La società gestore dell’impianto sarà la russa Geogastock, che dovrà ottemperare alle disposizioni regionali che impongono il monitoraggio di tutte le matrici ambientali sia prima, che durante e dopo la realizzazione dello stoccaggio, nonchè un programma di informazione alle popolazioni.
.
Le prescrizioni di tutela ambientale saranno accompagnate da misure di compensazione economica che saranno superiori a quelle previste dalla Valutazione di impatto ambientale rilasciata dal Ministero dell’Ambiente.
.
Nella fase di avvio del progetto, la società dovrà corrispondere un milione a ciascuno dei comuni interessati (Ferrandina, Grottole e Salandra) e 6 milioni alla Regione, a cui si aggiungeranno altri 250mila euro l’anno (a valore indicizzato) per tutta la durata della concessione.
.
In totale si tratta di 14 milioni di euro, a cui si aggiungeranno altri 5-6 milioni di euro di compensazioni per il mancato utilizzo alternativo del territorio, e i proventi da quote aggiuntive di tassazione ordinaria, ossia Irap, Addizionale Irpef, Imu e oneri di urbanizzazione, a livello locale (per un valore stimato che si aggira sul milione annuo), Iva, Irpef e Ires a livello nazionale.
.
~ ~ ~
.
Anche a Minerbio esiste un grosso deposito di stoccaggio gas : quello della Stogit.
.
Per l’impianto di stoccaggio di Minerbio, non abbiamo dati certi, relativamente alla produzione di inquinanti, in quanto nonostante le nostre reiterate richieste di approccio con la Stogit, non abbiamo ricevuto il minimo accenno di riscontro.
.
Certo è che, in generale, il principale componente del gas naturale è il metano, insieme ad etano, propano, butano, e pentano..
.
E’ anche vero che sono sempre presenti anche modeste percentuali di gas diversi dagli idrocarburi, ad esempio anidride carbonica (CO2), azoto, ossigeno (in tracce), gas nobili e solfuro di idrogeno (H2S)..
.
Il solfuro d'idrogeno e il mercurio (Hg) sono considerati i contaminanti più nocivi, che devono essere rimossi prima di qualsiasi utilizzo.
.
Normalmente, successivamente alla fase di stoccaggio, al momento del prelievo per l’immissione nella rete nazionale, il gas viene depressurizzato, rigenerato, e depurato.
La fase rigenerativa del metano estratto costituisce la principale fonte di emissioni di agenti inquinanti, come l’ossido e il biossido di azoto, l’anidride carbonica, e le polveri sottili.
.
I Nox (ossidi e biossidi di azoto) in presenza dell’umidità atmosferica e della luce solare si trasformano in acido nitrico, responsabile delle piogge acide, con danno per le colture e per  l’ambiente.
.
Inoltre i Nox liberano radicali liberi in grandi quantità, che intervengono poi nella formazione del biossido di azoto.
.
Il Biossido d’azoto è un gas fortemente reattivo, ritenuto tra gli inquinanti atmosferici più pericolosi in quanto irritante per propria natura.
.
Esplica questa azione a livello delle mucose delle vie respiratorie, sia a livello nasale che bronchiale ed è inoltre precursore, in presenza di forte irraggiamento solare, di una serie di reazioni secondarie che determinano la formazione di tutta quella serie di sostanze inquinanti note con il termine di “smog fotochimico invernale”.

domenica 15 gennaio 2012

UNA AMMINISTRAZIONE DISLESSICA ?

La domanda che sorge spontanea, in riferimento alla Pubblica Amministrazione della nostra vituperata Minerbio, è se questa sia dislessica oppure no.
.
Il quesito si basa sull'analisi delle affermazioni dei nostri politici di maggioranza, i quali spesso, se non sempre, blaterano frasi che mostrano evidenti strafalcioni e ripetizioni.
.
E' il caso di quelle che che Vi mostriamo di seguito, in cui l'allocuzione NON , è sempre presente, nonostante la contraddizione evidente e palese con la stridente realtà di riferimento.
.
Siamo forse in presenza di un chiarissimo caso di dislessia istituzionale ?
.
Oppure dobbiamo constatare una semplice abitudine alla mistificazione, così come è d'uso tra i seguaci delle politiche comuniste ?
.
In entrambi i casi, occorrerebbe porvi rimedio, per evitare che i Cittadini di Minerbio ne subiscano le nefaste conseguenze.
.
D'altra parte siamo già entrati, nostro malgrado, in un giro vizioso e perverso, in cui oltre alle rapine governative si aggiungono i nuovi salassi dell'Amministrazione locale, in perfetta sintonia con il modus operandi del Presidente del Consiglio Monti.
.
Ecco alcune delle frasi che hanno scatenato il dubbio sulla dislessia politica minerbiese :
.
.
.
.

Dissenso


domenica 8 gennaio 2012

L'amministrazione comunale (PD) uguale al Governo Monti: TASSE SU TASSE PER TUTTI

Cominciamo l'anno con delle notizie non propriamente incoraggianti.
Dopo l'approvazione del bilancio comunale infatti è ormai deciso: 
l'amministrazione PD mettrà le mani in tasca ai cittadini minerbiesi.
Gli aumenti per tutti noi cittadini arriveranno dall' aumento irpef che vedrà un ulteriore incremento dello 0,2%, arrivando così allo 0,7%, per poi passare ad un incremento del 30% in più del costo della raccolta differenziata che ovviamente graverà anch'esso sulle nostre già tartassate tasche.
Tutte queste nuove tasse andranno ad incrementarsi a quelle che arriveranno dal governo centrale, quel governo TANTO AMATO E APPOGGIATO proprio da quel partito che rappresenta la stessa amministrazione comunale minerbiese, il PD (PARTITO DEFUNTO!!).
Quando arriveranno le future cartelle delle TASSE saremo costretti a sborsare SEMPRE PIU' soldi per ricominciare a  PAGARE la TASSA SULLA PRIMA CASA (IMU), e una NUOVA TASSA SUI RIFIUTI (RES).
Per non parlare della tassa occulta che andrà a gonfiare le già strabordanti casse delle banche che attraverso l'obbligo ai pensionati di aprire un conto corrente per poter ritirare la propria pensione sopra ai 1000 €, si vedranno accollati costi che prima non avevano, quelli della gestione del loro nuovo forzato conto corrente.
E non scordiamoci il futuro aumento IVA (due punti %) che andrà a gravare direttamente su noi tutti contribuenti.

Riassumendo vogliamo elencarvi alcune delle principali tasse che andranno a colpirci direttamente nel portafoglio, alcune fortemente volute dal Comune di Minerbio e altre dal Governo Monti:

Comune di Minerbio: AUMENTO IRPEF (allo 0,7%).
Comune di Minerbio: AUMENTO DEL 30% LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.
Governo Monti: TASSA PRIMA CASA (IMU)
Governo Monti: TASSA RIFIUTI (RES)
Governo Monti: CONTI CORRENTI PER PENSIONATI SOPRA I MILLE €.
Governo Monti: AUMENTO DELL'IVA (due punti %)

L'amministrazione comunale minerbiese (PD) muovendosi all' unisono con il governo centrale (Monti) sembra apprezzare particolarmente questo modo di fare politica, attraverso l'imposizione di gabelle che colpiscono i cittadini.
E mentre il Comune di Minerbio cerca di fare cassa con NUOVE TASSE, e non scordiamoci gli aumenti dell'anno scorso che hanno visto aumentare i COSTI DEI SERVIZI ALLA SCUOLA (Mensa, Trasporto, Campi estivi, Asilo...),  il paese versa in condizioni vergognose:

- PENSILINE BUS INESISTENTI.
- GIOCHI BIMBI NEI PARCHI PUBBLICI IN STATO DISASTROSO.
- SICUREZZA INESISTENTE NELL' ATTRAVERSAMENTO PEDONALE SCUOLA ELEMENTARE DI MINERBIO.
- SCARSA ED INSUFFICIENTE ILLUMINAZIONE, SOPRATTUTTO SUGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI.
- MANCANZA DI TUTOR SEGNALATORI PER LIMITARE LA VELOCITA' DEGLI AUTOMOBILISTI PIU' INDISCIPLINATI.
- ETERNIT IN STRUTTURE PUBBLICHE.
- BARRIERE ARCHITETTONICHE IN STRUTTURE PUBBLICHE.
- COSTI PER L'ILLUMINAZIONE PUBBLICA SPROPOSITATI (senza investire sulle rinnovabili).
- RIMBORSI AI CONSIGLIERI COMUNALI (PD) PER STARE A CASA (per partecipare ai consigli che però si tengono alle ore 20,30-21,00 ).
- PILONI DI CEMENTO ARMATO PER IMPEDIRE AGLI ZINGARI DI PARCHEGGIARE NEGLI SPAZI PUBBLICI, impedendo così di parcheggiare anche ai residenti, senza di fatto risolvere il problema, che ciclicamente si ripresenta.
- etc, etc, il Blog nella pagina segnalazioni è pieno di articoli che denunciano la mala gestione del paese da parte del PD locale.

Nonostante l'attuale amministrazione si nasconda dietro alle solite scuse, "è colpa dei tagli dello scorso governo", "è colpa della crisi", "E' COLPA DEL LUPO CATTIVO", in passato però l'amministrazione ha preferito spendere i nostri soldi in altre cose non prpriamente urgenti come le ormai famose scaffalature d'oro per l'archivio comunale, dal costo di 35mila €.
Oppure ha preferito spendere15 mila € per un paio di pozzi destinati all'irrigazione "della tenera erbetta" dei campi sportivi.
Per non parlare del costo faraonico (più di 700 mila €) della ciclabile Minerbio-Tintoria, coperto dal fondo "salva-comuni" (noi lo chiamiamo così!!) della Regione, perchè il comune aveva finito la disponibilità economica e non riusciva più a pagare le ditte che avevano fatto i lavori.

MINERBIESI QUESTA E' LA REALTA' LOCALE, 
AMMINISTRATORI INCAPACI,
IN GRADO SOLO DI METTERCI LE MANI IN TASCA,
PROPRIO COME L'ATTUALE GOVERNO MONTI,
SVEGLIAMOCI E UNIAMOCI IN UN CORALE:



FUORI IL PD DALLO SPORT DEI NOSTRI FIGLI

Alla fine è successo : i bambini del calcio a Minerbio sono diventati a tutti gli effetti uno strumento nelle mani del PD locale, complice la mancanza di quel diniego che la società sportiva "Amica Juventus   academy" avrebbe potuto opporre ai corteggiamenti della politica.
.
.
I dirigenti della società sportiva a cui abbiamo affidato i nostri figli sono quindi caduti nel tranello del PD locale, affascinati da proposizioni utilitaristiche, e da riscontri di tipo economico.
.
Infatti i bambini sono stati portati, per la cena annuale, all'interno del capannone PD a Cà de Fabbri.
.
La domanda sorge spontanea : se il capannone PD fosse appartenuto invece, ad un gruppo neonazista, sarebbe stato ugualmente appetibile ?
.
Noi riteniamo estremamente importante che la politica, di destra o di sinistra, rimanga al di fuori dell'ambiente sportivo, e che le immagini e le simbologie di partito non vengano affiancate ad un percorso di formazione dei nostri giovani atleti.
.
La manipolazione politica, subdola e invasiva, passa anche attraverso questi tentativi vergognosi di rendere simbiotica la prosecuzione di attività, come quella sportiva, che non dovrebbero appartenere alle sfere di influenza partitica.
.
Ci chiediamo se la Dirigenza di Amica si renda conto che l'aver dato spazio a questo connubio sport-politica rappresenti un fatto gravissimo, soprattutto perchè coinvolge i nostri bambini.
.
In alternativa, è l'istituzione comunale, pubblica, che dovrebbe costituire il riferimento, insieme agli sponsor, per eventuali sviluppi e progettualità del settore sportivo comunale.
.
L'amministrazione comunale dovrebbe essere il mentore a cui guardare con fiducia, ed il mezzo attraverso cui poter offrire ai bambini un percorso disgiunto da proposizioni di partito.
.
Il Governo del Comune è legato alle elezioni, ed è quindi suscettibile di cambiamenti ( che tra l'altro auspichiamo ), mentre l'istituzione in quanto tale rimane graniticamente presente e costante nel tempo.
.
Mi domando allora, come mai, nel recente passato, a Minerbio, l'Amministrazione vigente abbia elargito ben 50.000 euro al “Bullone”, mentre solamente 38.000 euro siano stati dirottati alle attività sportive di Amica ?
.
Come mai non vengono MAI forniti gli spazi comunali, come quelli dei magazzini comunali, a fronte di eventi come quello della cena dei bambini ?
...
.
Forse perchè così, in questo modo, la dirigenza di Amica è “costretta” ad accettare gli spazi generosamente offerti dal PD ?
.
Mi risulta che questo modus operandi sia del tutto simile, se non uguale, a quello che trova ampia corrispondenza nelle politiche comuniste dei Paesi dell'est, nei quali ogni cosa è fagocitata da un comunismo vorace e assolutista.
.
Complimenti !!
.
Complimenti all'Amministrazione comunale, e complimenti alla Dirigenza di Amica !!
.
L'una per aver inscenato una rappresentazione che poco si differenzia dagli stereotipi di un comunismo di stampo staliniano, e l'altra per essere caduta così in basso, accettando per opportunità economiche ben specifiche di trascinare i bambini in un vergognoso circolo vizioso.
.
Ribadiamo ancora una volta :
.
FUORI IL PD DALLO SPORT DEI NOSTRI FIGLI !
(così come è scritto nei manifesti affissi dalla LEGA NORD a Minerbio).
.
Poco importa che alcuni coglioni di turno, abbiano poi affisso dei manifesti ABUSIVI nei quali si attaccano con offese proprio coloro che hanno avuto il coraggio di interferire con i piani del PD.
.
Il futuro ci dirà se Amica riuscirà a capire l'importanza di tenere lontana la politica dallo Sport e dai bambini, o se invece continuerà un rapporto con il PD locale che può essere definito quanto meno equivoco e inopportuno nei confronti di noi tutti.
.
I cittadini stessi, infatti, sono i primi ad essere indignati per l'accostamento ed il binomio, che sembra inscindibile, dei due diversi universi locali : sport e politica.
..
.
In questo connubio si trovano coinvolti, loro malgrado anche tutti quei volontari che offrono il loro lavoro e la loro dedizione alle attività sportive.
.
Tutto viene fagocitato in un unico intento speculativo : far coincidere l'essenza calcistica e sportiva in generale, con l'araba fenice di un comunismo locale, discendente di un retaggio culturale che affonda le sue radici nel male assoluto, nel dolore e nella disperazione.
.
Vogliamo che i nostri figli facciano parte di questo disegno occulto ?
.
Facciamo sentire la nostra voce di cittadini, e uniamoci nel manifestare il nostro dissenso verso la speculazione che passa attraverso l'innocenza dei nostri bambini, complice la colpevole miopia di una Amministrazione asservita e incapace.
.
Dissenso
.

IL COMUNE METTE LE MANI IN TASCA AI MINERBIESI

.
In sede di consiglio comunale, nonostante la decisa opposizione della minoranza schierata e compatta su tutto il fronte, l'Amministrazione minerbiese ha deciso di AUMENTARE LE TASSE, ritoccando al rialzo le tariffe IRPEF.
.
L'aumento, quantificato in uno 0,2 porterà quindi la percentuale irpef dall'attuale 0,5 allo 0,7, come deciso dal Primo Cittadino e da tutti i suoi Assessori.
.
.
I nostri solerti politici hanno anche deciso di alienare (vendere) pezzi del nostro territorio di proprietà comunale, allo scopo di procurarsi una disponibilità economica che, a loro dire, manca per responsabilità diretta del passato Governo centrale.
.
Il Sindaco ha affermato infatti che, a causa dei tagli, sarebbero venuti meno circa 350.00 euro.
.
Ma come è possibile che la mancanza di liquidità sia da imputare ai tagli, quando invece noi stessi, mesi addietro, abbiamo puntato il dito contro una lunga serie di sprechi operati da questa Amministrazione ?
.
Ora ci vengono a dire che mancano i soldi ?
.
Vi ricordiamo alcune delle spese da noi contestate, quali quelle per le scaffalature (d'oro ?) acquistate per l'archivio comunale, oppure per la realizzazione dei pozzi artesiani “necessari” ad annaffiare la tenera erbetta dei campi da calcio (si tratta di decine di migliaia di euro !).
.
Non parliamo poi dell'opera magna voluta da colui che interpreta il ruolo di uomo di punta del PD nostrano, e cioè della pista ciclabile Minerbio-Tintoria, del costo di 700.000 euro (quasi un tratto autostradale !).
.
La evidente incapacità gestionale di chi ci amministra localmente, ha poi portato questa Amministrazione ad avere una lunga lista di creditori non pagati.
.
Ora si tenta di arginare tutto ciò mettendo le mani in tasca ai cittadini, e tentando di vendere pezzi di territorio.
.
Soluzione che riteniamo inaccettabile !
.
Noi, da tempo immemorabile abbiamo indicato, invece, la ex Scuola di San Martino di Soverzano come risorsa nostrana da valorizzare e convertire alle reali esigenze minerbiesi.
.
Il Sindaco ha preferito ignorare le opposizioni e la volontà popolare ed ora appare chiaro il suo disegno irresponsabile : fruire dei beni rimasti, utilizzandoli come “paracadute” (vendendoli), e rimediare così alla sua inettitudine di amministratore pubblico.
.
Esprimiamo la nostra ferma presa di distanza da questi nuovi aumenti di tasse che vanno a colpire le tasche dei Minerbiesi.
.
L'aumento indistinto della pressione fiscale tramite addizionale IRPEF allo 0,7 % ancora una volta graverà particolarmente, come sempre, sui lavoratori dipendenti e sui pensionati.
.
La perdita del potere d’acquisto di queste fasce di popolazione, tramite il ripristino dell’ICI (IMU), delle tasse regionali, delle accise dei carburanti e dei prezzi dei generi alimentari, raggiungerà livelli insopportabili nel 2012 e questo, insieme al blocco dell’indicizzazione delle pensioni e di alcuni contratti di lavoro, avrà un effetto pericoloso di stagnazione sui consumi interni.
.
Condanniamo il modus operandi di questa Amministrazione che, invece di andare incontro alle esigenze dei cittadini, li opprime con inasprimenti e balzelli economici, rendendosi complice del farneticante disegno di Monti, che sta mettendo le mani in tasca di noi tutti.
.
Condanniamo inoltre la forsennata corsa alle alienazioni selvagge avviate da questa Amministrazione, che non vanno di certo nella direzione di uno sviluppo armonico e coerente, e indicano la totale e preoccupante mancanza di programmazione coerente e previdente.
.
Dissenso
.

Speech by ReadSpeaker