Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 9 ottobre 2011

L'ESTATE E' FINITA...

Le ferie sono ormai finite per tutti, abbiamo ricominciato a lavorare, i nostri figli hanno ripreso la scuola, la nuova stagione invernale è iniziata.
Le stagioni cambiano, passano, portando trasformazioni, innovazione, aria fresca e pulita.
La natura che ci circonda ci insegna che nulla è per sempre, ricordandocelo con le sue continue trasformazioni, dai colori delle foglie, ai colori del cielo, alle temperature che si raffreddano...
Già, tutto quanto cambia, tutto ciò che ci circonda si trasforma e si innova, adattandosi al passaggio di un nuovo tempo che arriva, preparandosi ad un futuro ancora migliore e salutando un passato che ormai non c'è più ma che tanto utile è stato per migliorarsi ancora.
Tutto ciò che ci circonda cambia, il tempo, le stagioni, i colori, le persone ed i loro modo di essere e di pensare, i bambini crescono e si avviano ad essere uomini o donne, pronti ad affrontare una vita, che tutto è tranne che facile e semplice, nella sua splendida e grande intensità, un'esistenza però che deve essere degna di essere pienamente vissuta.
Noi siamo ancora qua a scrivere su questo Blog e continueremo a farlo fino a quando avremo fiato nei polmoni,  contribuendo con la nostra VOCE a cambiare un sistema che ci vuole tutti uguali, un sistema che ci vuole trasformare in automi non pensanti utili solo a mantenere quello 'status quò' di coloro che invece di governare per il nostro bene, tutto fanno tranne quello per cui sono stati eletti e votati. 
Tutto quello che ci circonda prima o poi cambia, o per propria presa di coscienza o perchè qualcuno lo ha indotto, svegliando quelle menti ancora assonnate e intorbidite da uno pseudo benessere che lo porta a pensare di essere libero, dimenticando il vero significato della parola stessa.
Dobbiamo, tutti assieme, contribuire ai tempi che cambiano, modificando noi stessi e le nostre abitudini, uscendo dai nostri gusci e dalle nostre case, condividendo e collaborando per un tempo migliore, proprio come ci insegna la natura che con tutti i suoi elementi, armonicamente mischiati, ci regala ogni giorno un nuovo giorno.
Dobbiamo tutti assieme, regalarci un nuovo giorno, dobbiamo armonicamente mischiarci tra noi, abbandonado ideologie di ogni sorta e cercare di ottenere il meglio da coloro che eletti da noi dovrebbero fare il nostro bene.

Le nostre battaglie e le nostre proposte ormai famose ai nostri lettori e sostenitori (e non), sono purtroppo chiuse in un cassetto di un'amministrazione che tutto fa tranne quello per cui è stata eletta, regalando promesse che sempre più spesso, purtroppo si rivelano essere come bolle di sapone.
Noi non ci arrenderemo e continueremo ad urlare la nostra INDIGNAZIONE verso un'amministrazione ormai sempre più sorda ai problemi reali del paese.

Testimonianza palese e purtroppo fin troppo evidente delle nostre parole sono le BARRIERE ARCHITETTONICHE  sparse per il paese e dentro al palazzo comunale (punto di riferimento del paese e dei cittadini, tutti...)...

Problema ancora più evidente è l'eternit presente in paese , dal palazzo comunale al campo sportivo di Ca' de Fabbri, e nella zona industriale di Minerbio. Abbiamo pubblicizzato soluzioni  per abbattere il problema, abbiamo divulgato i link della Regione dove venivano spiegate le modalità per avere gli incentivi per eliminare il problema ed installare pannelli fotovoltaici. 
Ma la realtà è ancora lì, sotto gli occhi di tutti e sopratutto sotto il NASO di tutti (elettori PD compresi).
E pensare che ci avevano promesso che entro l'estate, le tettoie in eternit dietro al Comune e quelle del campo sportivo di Ca' de Fabbri, sarebbero state smantellate...
Invece sono ancora lì . . . .

Abbiamo gridato più forte che potevamo allo scandalo della SLIM (CLICCA QUI), la società del comune che serviva per lottizzare il comparto C2 dietro alla Coop, cercando di avvertire i nostri amministratori che forse era un passo azzardato e che probabilmente, visto il periodo di crisi, non si sarebbe venduto nessun lotto rischiando di trasformare un progetto ambizioso in un vero e proprio costo per l'intera collettività. 
Così è stato, ancora oggi nulla è stato venduto e le DUE aste per cercare compratori, sono andate DESERTE. Sembra inoltre che il Comune cercherà di urbanizzare a proprie spese (cioè con soldi nostri) quell'area per renderla più appetibile a possibili compratori, trasformando così l'introito derivante dagli oneri di urbanizzazione di chi compra in una spesa per il Comune...

Abbiamo chiesto a gran voce le pensiline del Bus (CLICCA QUI), strappando una promessa al primo cittadino che tramite la sua bacheca Facebook (di cui però, stranamente non se ne trova più traccia), prometteva di installarle entro l'inverno, utilizzando anche un ipotetico incentivo della Regione. 
La verità è sotto i vostri occhi e quando aspetterete l'autobus, in inverno, sotto la pioggia, ricordatevi di chi è la colpa e giudicate voi...

Le nostre battaglie sono queste e tante altre, tutte ben visibili attraverso il menù del Blog, tutto ben documentato e rigorosamente fotografato:
- dall'isola spartitraffico davanti alla scuola fortemente voluta da noi in seguito ad uno spiacevole episodio,
- ai trenta alberi tagliati al campo sportivo del Paese,
- dalla disastrosa condizione dell' ex scuola di S.Martino di Soverzano,
- alla scarsa illuminazione del paese,
- dai campi agricoli vergognosamente trasformati in campi fotovoltaici,
- alle promesse della wi-fi gratuito all'interno della "futura" vecchia coop trasformata in bibblioteca con i proventi inesistenti della vendita dei lotti della SLIM,
- dalla spropositata cifra per costruire un km e mezzo di ciclabile,
- alla totale mancanza di pannelli solari per l'illuminazione,
- dagli orti condivisi per famiglie,
- alle trappole per topi in sala mensa non segnalate e fin troppo accessibili,
- dalla raccolta differenziata (siamo ultimi in Emilia Romagna),
- all' aumento di rapine nel periodo primaverile,
- dai giochi per bambini, nei nostri parchi, pericolosi e rotti ,
- alla zanzara tigre che secondo la nostra amministrazione non vive nell'erba alta,

etc, etc, etc...................
Il percorso sarà ancora lungo e tortuoso, pieno di insidie e trabocchetti, dovremo guardarci le spalle da persone che sembravano amiche come Massimo Bugani del M5S di Bologna, quando invece tentò di censurarci in cambio di una manciata di voti in più (CLICCA QUI),  dovremo guardarci le spalle anche da coloro che rappresentano le istituzioni locali, le quali per intimidirci, invece che ascoltarci, usano il mezzo della QUERELA INTIMIDATORIA (CLICCA QUI), denunciandoci per un articolo del Blog, forse troppo scomodo (CLICCA QUI)...
Noi non ci fermeremo e continueremo a far sentire la nostra VOCE, la Voce di tutti coloro che ci hanno scritto e inviato segnalazioni, saremo portatori di pensieri liberi svincolati da schemi politici...
Continueremo la nostra battaglia verso un'amministrazione che non ci sembra adatta a governare il paese e fin troppo legata agli ordini del partito, lontana quindi da quelle che sono la vere esgigenze del cittadino e del paese, sempre più spesso NASCOSTA DIETRO AD UN DITO.
Riteniamo che questa amministrazione non sia adeguata a guidare il paese, un' amministrazione che sta portando il nostro comune ad essere considerato un paese morto, un' amminstrazione che si nasconde dietro alla sua inadeguatezza colpevolizzando sempre gli altri, un'amministrazione che si salva sempre solo ed esclusivamente per colpa di tutti coloro che per amor di bandiera continuano a sostenerla anche quando pagano di più:

- dai campi estivi,
- all' asilo,
- dalla mensa scolastica,
- al pre-post scuola,
- dal pulmino per bambini,
- alla tassa del rusco,
- dalle multe selvagge,
- al costo per l'accesso agli atti anche da chi è parte lesa,
- dall'addizionale irpef (terre di pianura),
- ai servizi in generale,

etc, etc, etc.........
Vogliamo credere che presto anche coloro che sono più legati alla bandiera politica dell'attuale amministrazione si sveglieranno, dimostrando la loro indignazione verso una giunta inadeguata togliendogli il voto e direzionandolo verso coloro che hanno veramente a cuore il paese.
Vogliamo credere che presto i cittadini di Minerbio si indigneranno verso coloro, consiglieri comunali, che dimostrandosi come una "casta" utilizzano permessi giornalieri retribuiti dal comune, per andare ai consigli comunali che si tengono invece alle 20,30 di sera.
Vogliamo credere che presto tutti i nodi verranno al pettine e che questa "classe dirigente" verrà mandata a casa.

Il tempo cambia, le stagioni si alternano, la natura si trasforma continuamente portando innovazione e aria fresca, cancellando ciò che era, per far posto a ciò che sarà...
Noi continueremo ad andare avanti, proprio come l'avanzare del tempo, inesorabile nel suo cammino e senza paura.

Il Blog.




7 commenti:

  1. Questa amministrazione, è sorretta dal PD, un vero e proprio cancro della società.
    Lo dimostrano gli innumerevoli indagati come Penati (ex braccio destro di Bersani) e tanti altri.
    Non meravigliamoci quindi dei disastrosi risultati.
    Ciò che ci deve sorprendere, invece, è il folto numero di ottusi elettori che li idolatrano, pur subendone per primi gli effetti nefasti.
    Costoro sono in malafede, poiché, nonostante la realtà dei fatti, la negano, o si turano il naso continuando a votare per loro...per la rovina del paese.
    Chissà, forse quando lo avranno ridotto in cenere, forse, lo potremo ricostruire.
    Dissenso

    RispondiElimina
  2. Se il PD è il cancro della società x qualche indagato, che dire allora del premier e del PDLvisto che non solo è indagato, ma PLURINDAGATO!!
    Date le informazioni corrette x favore: i consiglieri avevano il DIRITTO, sancito x legge, di usufruire del permesso retribuito nel giorno del consiglio comunale x prepararsi doverosamente a quanto si va a dibattere...certo che x certuni è superfluo prepararsi vista l'ignoranza che dimostrano...e non sono tra le file della maggioranza!!!

    RispondiElimina
  3. Certo, entrambi i massimi partiti, pdl e pdmenoelle sono vergognosamente e scandalosamente invischiati in sporchi inganni alle spese dei loro elettori, i cittadini, tutti. Non mi piace sciegliere tra il meno peggio, anche perchè non saprei chi sarebbe tale. Per quanto riguarda i permessi, ho semplicemente divulgato una notizia, forse troppo scomoda anche questa...

    RispondiElimina
  4. Da Mirko Lazzari (OPPOSIZIONE)

    cara anonima, io intanto mi presento con nome e cognome, potresti farlo anche te, o pensi che internet garantisca davvero l'anonimato?

    comunque... dato che questo blog è letto anche da altre persone e non solo da me e dall'apparato del PD minerbiese, le informazioni giuste vedi di darle tu, signorina.

    Innanzitutto le delibere vengono inviate via email ai consiglieri la settimana prima del consiglio, per cui è assolutamente BECERO dichiarare che bisogna stare a casa dal lavoro per "studiare" il materiale, il cui totale tra l'altro è spesso limitato a 7-8 facciate scritte in grande...

    Se poi mi dici che è PRASSI degli uomini (e donne) del PD approfittare di un PRIVILEGIO per starsene a letto fino a tardi, allora posso darti ragione. Mica x niente quella legge è stata modificata!

    Ma vallo a dire ai tuoi elettori che non arrivano a fine mese e a cui la nostra "maggioranza" aumenta di continuo tariffe e gabelle locali, che il vostro Capogruppo è stato a casa VENTICINQUE GIORNI (pagato) per partecipare a dei consigli comunali delle ore 20,30 in cui ddi solito proprio quelli della maggioranza aprono bocca solo per sbadigliare!!!

    Ma visto che ti piace l'informazione "vera" aggiungi a chi ti chiede informazioni, che le VENTICINQUE GIORNATE DI "SIESTA" del signor LIBERO BACILIERI sono state rimborsate dal Comune di MINERBIO, cioè dalle TASSE DEI CITTADINI a cui voi della maggioranza le aumentate di continuo dando la colpa al governo...

    Prima di parlare di ignoranza dimostrata, pensa al vostro MALCOSTUME DIMOSTRATO! ma capisco il tuo livore, dato che questa schifezza l'abbiamo palesata noi...

    Anzi, spero che tu continui a scrivere difendendo l'indifendibile, perchè così si capisce meglio che razza di CASTA siete voi altri e qual'è il vero scopo della vostra bramosia ad essere eletti in assemblee dove poi non aprite mai bocca nè esternate mai il vostro pensiero, se non con un'azione di alzamano a comando.

    E mentre la gente fuori dal palazzo si indigna, voi continuate pure a pensare ai patrocini comunali a "natale a casa cupiello in dialetto napletano" o al corso di recitazione fatto da insegnante napoletano. Queste sì che sono le cose NON IGNORANTI del Comune di Minerbio e della sua classe dirigente, sia essa alla ribalta istituzionale che dietro le quinte ad ottenere patrocini.

    Pensa al futuro e sorridi, che il livore è una brutta bestia... e quando muori, puoi sempre lasciare tutto alla FONDAZIONE PACE... mmm... forse è meglio di no... ma questo è un altro capitolo.

    Mirko Lazzari, rozzo, ignorante, bugiardo e anche un po' stronzo. Ma che non si è mai fatto rimborsare dalla collettività per stare a casa a dormire.

    RispondiElimina
  5. Il PD è PRINCIPE della disinformaziome, fin dai tempi di Togliatti, in cui venivano deportati e messi a morte in Russia i comunisti italiani emigrati, e di cui il PCI ha sempre negato ogni coinvolgimento, nonostante le prove storiche documentate !
    Che dire poi del comunismo cinese e di Mao ? Ancora oggi esistono in Cina i famigerati Laogai, bieca espressione di un comunismo arrogante e repressivo (come è sua prassi)...quindi...non è necessario aggiungere altro...
    I comunisti dovrebbero avere almeno la compiacenza di stare zitti e di scomparire per sempre, vergognandosi... in quanto nemici dell'umanità.
    Dissenso

    RispondiElimina
  6. Come mai nessuno parla di Penati ?
    Come mai nessuno parla dell'amianto a MInerbio ?
    Come mai nessuno parla delle barriere architettoniche a MInerbio ?
    Come mai i comunisti straparlano solo di quello che pare a loro ... falsando la realtà ?
    Come mai fanno i finti tonti ?
    Come mai ?
    Dissenso

    RispondiElimina
  7. risulterebbe che il capogruppo del PD minerbiese BACCILIERI LIBERO si sia fatto rimborsare oltre 3.300 euro (dalle tasse dei contribuenti locali) per stare a casa dal lavoro in occasione dei consigli comunali (serali). Se è vero, MI INDIGNO!

    RispondiElimina

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Speech by ReadSpeaker