Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

giovedì 10 gennaio 2013

DOPO L'INUTILE ROTONDA, ORA ANCHE LO SPARTITRAFFICO

La nostra segnalazione era già stata fatta il 16 luglio 2010, attraverso il prezioso aiuto di un cittadino che ci scrisse quanto segue:


SEGNALAZIONE CITTADINO N°16 - 

ROTONDA VIA COSTITUZIONE/GRAZIOLI


Avrete sicuramente notato la nuova rotonda all’incrocio di Via della Costituzione e via Grazioli, gli abitanti della zona si chiedono a cosa serva.

Di traffico ce n’è pochissimo, è vero che hanno sbagliato a fare la strada a suo tempo, però così è pericolosissima.

Per correggere un errore ne fanno uno maggiore.
Calza il vecchio detto:   "IL BUCO ERA MEGLIO DELLA PEZZA"





OGGI LA SITUAZIONE E' CAMBIATA! PURTROPPO IN PEGGIO!!


Nuovo spartitraffico presso la "rotondina" di via Costituzione/via Grazioli.

La rotonda non serviva già a nulla, anzi visto per come era stata fatta era ed è, secondo noi, addirittura pericolosa.

E ora per metterci una pezza (sulla pezza!), arriva l'ideona, LA GENIALATA di turno, I BIRILLI..!!
Il risultato è sotto i vostri occhi, e che dire?!
Complimenti!

Peccato che tutto ciò venga fatto sempre con i nostri soldi usando il solito modo di gestire denaro pubblico.

Questo sotto è uno stralcio delle dichiarazioni del solito sindaco, l' ideatore della genialata:
"Si è reso necessario questo piccolo intervento per tutelare la sicurezza stradale; è accaduto, purtroppo, che qualche automobilista indisciplinato proveniente da via Costituzione prendesse la rotonda nel senso opposto. Lo spartitraffico impedisce questa pericolosa violazione."


PER IL RESTO LASCIO A VOI OGNI POSSIBILE CONSIDERAZIONE, GIUDICATE VOI!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Speech by ReadSpeaker