Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

venerdì 19 agosto 2011

PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE ... ANZI, MALISSIMO !

.
Mentre Bersani, “deus ex machina” della scena politica, tuona dai banchi dell'opposizione contro le manovre del Governo, protestando perchè, a suo dire, non sono abbastanza tutelate le classi più deboli, molti parlamentari del suo stesso schieramento approfittano a piene mani di benefici che, soprattutto in un contesto di crisi economica diffusa, sono a dir poco un vero e proprio schiaffo verso quegli elettori che dicono di voler rappresentare !
.
.
E' di oggi, pur essendo storia vecchia, un articolo de “Il Resto del Carlino” che punta il dito verso alcuni personaggi della sinistra, più o meno famosi, che percepiscono una pensione d'ORO unicamente per il fatto di aver avuto anche solo una pur breve esperienza parlamentare a Montecitorio.
.
.Una parte di costoro appartengono ad uno schieramento politico che ha sempre fatto del “sociale”, dei “diritti dei lavoratori”, e delle “fasce deboli” un vero e proprio cavallo di battaglia, ergendosi come baluardo a difesa dei pensionati e dei loro diritti.
.
Oggi tutti devono lavorare circa 40 anni per poter poi usufruire di una misera pensione da fame, a meno che non si faccia parte della casta degli intoccabili, e cioè dei politici, anche quelli del PD.
.
In tale caso, non solo è sufficiente una breve esperienza parlamentare per poter disporre immediatamente dopo di un vitalizio, ma alla faccia degli elettori e dei pensionati la cifra percepita è notevole e sproporzionata.
.
Quindi, riassumendo, i politici hanno il seguente trattamento economico :
.
stipendi d'ORO, favolosi, e 10/20 volte superiori a quelli dei lavoratori dipendenti ;
.
vitalizi d'ORO, favolosi, e mediamente 5/10 volte superiori agli altri pensionati ,
.
benefit, auto blu, e fondi a loro disposizione per spese varie (rappresentanza, ecc ).
.
Facciamo ora qualche NOME, desunto dall'articolo de “Il Resto del Carlino”, sperando di non addolorare troppo i comunisti convinti e coloro che credono nelle politiche di Bersani e compagni.
.
Il seguente breve elenco dei beneficiati, tutti rigorosamente appartenenti alla Casta degli intoccabili, è naturalmente solo la punta visibile di un enorme iceberg, che naviga a tutto spiano nell'oceano dell'ingordigia e dell'avidità.
.
Indichiamo la rendita del VITALIZIO, a cui, naturalmente bisogna aggiungere le rendite come appartenenti, appunto, alla Casta, e le attività parallele che svolgono come liberi professionisti . .
.
~ ~ ~
.
ALFONSO PECORARO SCANIO, leader dei VERDI, percepisce 5.802 euro netti.
.
CESARE SALVI, senatore DS fino al 2008, percepisce 5.346 euro.
.
GINO PAOLI, cantante, ex deputato del PCI, percepisce 3.108 euro
.
LUIGI MANCONI, DS, ex viceministro della Giustizia nel Governo PRODI, percepisce 4.725 euro lordi , oltre ai 192.000 euro annui come appartenente alla Casta.
.
MAURA COSSUTTA, PARTITO DEI COMUNISTI ITALIANI, figlia di Armando, leader del PdCi, percepisce 4.725 euro lordi.
.
MASSIMO CACCIARI, ex Sindaco di Venezia, ex POTERE OPERAIO, ex PCI, ex RIFONDAZIONE COMUNISTA, percepisce 4.725 euro lordi.
.
OLIVIERO DILIBERTO, segretario dei COMUNISTI ITALIANI, ex ministro della Giustizia, 55 anni, percepisce 5.305 euro netti mensili.
.
PAOLO CIRINO POMICINO, dirigente UDC, percepisce 5.934 euro mensili.
.
PIETRO FOLENA, ex PCI - PDS, poi RIFONDAZIONE, percepisce 5.527 euro al mese.
.
TONI NEGRI, ex leader di POTERE OPERAIO, RADICALE, percepisce 2.199 euro.
.
~ ~ ~
.
.
Il 21 settembre 2010, l'Onorevole Borghesi, dell'Italia dei Valori, aveva fatto inserire nell'ordine del giorno la richiesta di soppressione dei vitalizi, ma su 525 parlamentari presenti ben 498 hanno votato contro, 5 si sono astenuti, e solamente 22 hanno votato a favore.
.
.
I numeri parlano da soli … e chi ancora vota per gli eredi dei comunisti, dovrebbe essere in grado di capire che siamo nelle mani di un branco di arraffoni, i quali succhiano il midollo di un'Italia stremata da personaggi che, per i loro interessi hanno la medesima visuale di intenti.
.
Noi andiamo in pensione a 65/67 anni, percependo una cifra di 1.000/1.500 euro o poco più ( ma anche solo 600/700) , dopo una vita di duro lavoro onesto, mentre questi PARASSITI ne prendono 5.000 o più, dopo solo 5 anni di PRESENZA.
..
Inoltre, spesso, costoro non si sognano nemmeno di partecipare all'attività parlamentare per la quale sono pagati, ma anzi, avendo contemporaneamente qualche attività parallela, interpretano il ruolo di ASSENTEISTI in parlamento per guadagnare a spese degli elettori. .
Non parliamo poi della folta schiera degli Assessorati e dei Consigli regionali, che rappresentano la ciliegina sulla torta.
.
Una torta che però a me non appare affatto dolce, ma veramente amara nella sua essenza, spudoratamente offensiva nei confronti dei cittadini, parassitaria ed iniqua, ingiusta e vergognosa, anche se chi se ne spartisce le varie fette, è ingordamente avido e mai pago di saziarsene.
...
Tutto ciò, indipendentemente dall'appartenenza politica, e nonostante i proclami che vorrebbero far credere che la sinistra si dissocia dalle politiche correnti, in un turbinio di collusioni di vertice che prevedono una tacita difesa dei privilegi raggiunti, così come spiegato diffusamente nel libro di Stella e Rizzo : “La Casta”.
.
Casta e basta ! Non più destra o sinistra, oppure operai o padroni, proletari o capitalisti ... è roba obsoleta, buona solo per vecchi nostalgici delle sorpassate ideologie ...
..
Quello che conta oggi per i politici, e lo dimostrano i fatti (gli stessi vitalizi di cui parliamo) è arraffare quanto più possibile e fingere di azzuffarsi per dare al popolo l'impressione che qualcuno, lassù, stia lavorando per lui. .
.
La complicità degli ex comunisti in questa corsa all'arraffo è tristemente palese …
.
Purtroppo per loro, però, nessuno di noi ha l'anello al naso, e prima o poi i nodi verranno al pettine …
..
Sta succedendo in molti Paesi, anche se i media ce lo tengono nascosto.
.
In Grecia, o in alcuni paesi nordici, e in Spagna... senza parlare di alcuni Paesi Arabi, come la Libia e la Siria, le folle si agitano e si ribellano, cercando giustizia e libertà, e rifiutando finalmente lo strapotere dei politici avidi e corrotti.
.
Chissà... vedremo fino a quando gli Italiani continueranno, invece, a subire.
.

Dissenso
.

Speech by ReadSpeaker