Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 19 maggio 2012

I Bambini NO.


Stragi di stato, stragi mafiose, bombe per colpire simboli del malessere, bombe per distogliere l'attenzione del popolo dai veri problemi del paese, attentati per uccidere...
I Bambini NO.
Loro lasciateli stare, loro non hanno colpe, sono innocenti, non devono pagare per gli errori degli adulti.
La loro innocenza, il loro candore, la gioia che trasmettono semplicemente esistendo, loro non sono colpevoli.
Colpire i Bambini è uno dei gesti più vigliacchi e bastardi che si possano fare, non possono difendersi, non possono competere con l'arroganza e la prepotenza degli adulti, non è giusto.
Condanno con forza l'attentato a Brindisi che vede come vittime, innocenti Bambini, che nessuna colpa hanno se non quella di essere andati a scuola, una scuola che porta il nome di Falcone.
Attentato laido, infimo, vigliacco, ingiusto, senza un apparente perchè.
Come è possibile che la cattiveria umana possa spingersi a tanto?
Perchè?
Profondo cordoglio per le famiglie delle vittime dei bambini feriti, MORTI.
Un giorno come tanti, il proprio figlio a scuola, per un'altra normale giornata di istruzione, per imparare qualcosa d'altro, per arricchire il proprio bagaglio culturale, per prepararsi alla VITA.
Invece NO.
Oggi tutto si è spento, innocenti Bambini, le speranze dei genitori, l'amorevole preparazione del Bambino per un'altra giornata di scuola, la merenda per la pausa delle dieci, l'attesa del rientro a casa, il racconto di un voto bello o ingiusto, le lacrime per una nota, il dolce abbraccio e il tenero bacino del figlio che finalmente torna per pranzo.
Mi stringo in un abbraccio forte, commovente, rabbioso, alle famiglie, che si vedono private ingiustamente, nella maniera più vigliacca, di un pezzo di vita, di una parte di cuore, di una speranza per un futuro migliore, del proprio innocente figlio.
Le lacrime per un gesto del genere non sono sufficienti, non basteranno mai, come la rabbia e il dolore che scava nel cuore, creando un vuoto profondo che difficilmente sarà colmabile.
Non è giusto.
È profondamente sbagliato.
Maledettamente diabolico.
I Bambini NO.
Loro sono innocenti.
Sempre.

Tratto da: http://appuntidiunliberopensatore.blogspot.it/2012/05/i-bambini-no.html

Speech by ReadSpeaker