Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

venerdì 29 giugno 2018

IL PD SPUTA SUL POPOLO ITALIANO


La volontà del Popolo italiano si è espressa, ancora una volta, sentenziando molto chiaramente, alle ultime elezioni, un forte risentimento verso il Partito Democratico.
.
Lo ha fatto con decisione, decretando un netto rifiuto verso la compagine dei politicanti post comunisti che idolatrano ancora oggi il criminale Palmiro Togliatti.
.


Riposa In Pace
.
Il Popolo italiano ha sancito la scomparsa del PD dalla scena politica, stanco del malaffare, degli inciuci, delle collusioni, dell’arroganza e della corruzione che rappresentano i tratti caratteristici di questo partito, membro a tutti gli effetti della “casta” delinquenziale che ha trascinato l’Italia sull’orlo di un baratro.
.
Dopo la sonora batosta elettorale, con cui il Popolo sovrano ha deciso che il PD non deve rappresentare  più alcun italiano, i caporioni in malafede del Partito si sono invece arroccati su posizioni di estrema arrognaza, insistendo nel proporsi come interpreti di un ruolo alternativo alla maggioranza.
.
Quotidianamente i piddini esprimono velenose critiche sull’operato del nuovo Governo, che legittimato dagli italiani sta operando per il bene della Nazione.
.
Martina non perde occasione per offendere e per lanciare anatemi contro Salvini o Di Maio, e contro il Presidente Conte, a prescindere dalle iniziative da questi intraprese.
.
Espressione ebete di Martina
Il suo livore si evince dal volto trasfigurato in rabbiose quanto pietose mimiche, che lo identificano come zimbello delle sinistre, avido di un potere che non ha più, e soggiacente alla volontà dell’intera popolazione che lo ha rifiutato.
.
Il "reiettto" subisce dei veri e propri travasi di bile, e si sfoga dimostrando la sua inadeguatezza sputando su tutto e su tutti, indistintamente.
.
Il PD, che è l’erede poli-metamorfizzato del vecchio PCI di Togliattiana memoria, ha approfittato a lungo della sua posizione politica, rubando a piene mani e mistificando la verità dei fatti, come provano le centinaia di indagini cui sono stati sottoposti i personaggi di partito, come Sindaci, assessori, consiglieri, ecc, ecc…
.
Le mistificazioni della verità storica in particolare, sono alquanto vergognose, perché nascondono i crimini dei leader cui loro stessi fanno riferimento, fin dalle origini del partito stesso.
.
I contenuti dei testi scolastici sono stati sapientemente dirottati verso una narrazione compiacente ai dictat dei “compagni” dell’ex PCI, stravolgendo ruoli e responsabilità.
.
.
Le stragi degli assassini partigiani comunisti sono state nascoste accuratamente, così come la tragedia delle Foibe, le deportazioni staliniane, gli stupri compiuti dalle truppe di “Liberazione”, e molto altro ancora.
.
Al suono di “bella ciao” stuoli di ferventi e compiacenti post comunisti hanno palesato il loro odio, che è il maggior carattere rappresentativo che li distingue.
.
Il popolo ha detto basta a tutto ciò !
.
Il PD continua con la sua quotidiana arroganza, senza sapere che così facendo si sta scavando una fossa nella quale verrà seppellito definitivamente.
.
A quel punto saremo noi a cantare “Martina, bella ciao“ !!
.
.
Dissenso
.

Speech by ReadSpeaker