Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

lunedì 4 febbraio 2013

SEGNALAZIONE CITTADINO: LA GENIALATA 3 - CON L'AGGRAVANTE

In seguito alle segnalazioni pubblicate attraverso le pagine di un blog politico locale (articolo 1 - articolo 2), un Cittadino ci scrive quanto segue:

FOTO 1
Cartello lato guidatore

Coi cartelli la nostra amministrazione proprio non ne azzecca una !          (vedere foto allegate)

INCAPACITA’ O PREMEDITAZIONE?

Fate voi … comunque la si metta è grave.

IL FATTO:
Avrete notato che da diversi giorni le strade e i principali parcheggi sono dotati di cartelli di “DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA” per il Carnevale, con la dicitura:
27/01/2013 e 03/02/2013 - dalle ore 13,30 alle ore 18,00 – AMBO I LATI          (foto 1)

FOTO 2
Lato opposto
Bene.
Venerdì mattina nei due parcheggi principali del comune (quello della ex COOP e quello dell’edicola di Via Roma - foto 3 e 4), gli addetti comunali ai cartelli mobili, con acume, solerzia e precisione, hanno posizionato altri cartelli esattamente uguali a quelli già presenti all’imbocco dei parcheggi richiamati, differenti solo nella data e nell’orario:
01/02/2013 - dalle ore 09,00 alle ore 18,00 – AMBO I LATI      (foto 2)

FOTO 3
Ingresso parcheggio ex coop
Ovviamente chi come me, venerdì mattina (ore 9,00), cercava parcheggio in via Garibaldi, trovandoli tutti occupati, ha parcheggiato negli unici posti liberi delle “vicinanze”, nel parcheggio ex COOP (foto 3), notando il solito cartello per il carnevale all’ingresso, senza accorgersi che uno di questi, esattamente uguale, riportava la data e l’orario diversi.
Gli sventurati che hanno preso la multa quella mattina (la mia è delle 9,25 e ho ripreso l’auto alle 9,50) hanno poi saputo che i nuovi cartelli erano per il rifacimento della segnaletica orizzontale prevista per quel giorno.
A tal proposito voglio precisare che alle ore 11,45 non c’era ancora nessun addetto al rifacimento delle strisce e alle 14,10 era già tutto eseguito e stavano raccogliendo le attrezzature per andarsene.

FOTO 4
Gli sventurati
Ora la domanda sorge spontanea: è possibile che per un lavoro di 2 ore (dicodueore) si debba tenere sgombero un parcheggio, vitale nel territorio, per tutta la giornata?  

Voglio poi far notare, a chi ha avuto la compiacenza di leggere fin qui, che anche nel parcheggio adiacente in angolo con la Via Don Minzoni (quella dei Carabinieri per intenderci – foto 5) non è più leggibile la segnaletica orizzontale, ma qui non sono stati messi i relativi cartelli né sono state eseguite le strisce dei parcheggi  … mah! mistero! … forse erano finiti i soldi.

FOTO 5
Parcheggio angolo via Don Minzoni
Ora, grazie alle multe irrorate col “concorso in dabbenaggine” di chi ha preparato i cartelli e di chi li ha posizionati, i soldi per le altre strisce ci sono.

LA MORALE E’:
o la gestione del territorio è in mano a degli incapaci …  e ne abbiamo prova quotidianamente
o nell’operato degli stessi c’è la premeditazione di vessare (trad. dal Nuovo Palazzi: opprimere) continuamente i cittadini

Fate voi … comunque la si metta è grave.

Grazie dell’attenzione
Un frequentatore del blog

p.s.      non ho scritto quest’aneddoto per sfogo personale, ma siccome si tende a dimenticare, mi piacerebbe che alle prossime elezioni comunali, quando ai comizi sentiremo ribadire che “LORO” si metteranno al servizio del cittadino, ci si ricordasse che siamo trattati da SUDDITI    …         SEMPRE

Speech by ReadSpeaker