Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 23 maggio 2010

ETERNIT A MINERBIO


L'ETERNIT DI LORENZO MINGANTI

.
Vorremmo segnalare ai concittadini una inaccettabile situazione di degrado e di pericolo per la salute pubblica, insita in un contesto da noi più volte segnalato all’Amministrazione cittadina.

Si tratta dello stato di abbandono relativo alla ex Scuola di San Martino di Soverzano e all’area esterna circostante lo stabile stesso, a cui appartiene un fabbricato coperto, una sorta di capanno, la cui copertura è costituita da lastre di ondulina in eternit .

Incredibile, ma vero !

Il famigerato eternit, messo al bando a causa della sua oramai accertata incidenza nel provocare malattie gravi, quali il cancro, svetta impunemente su un edificio comunale degradato e abbandonato dalla stessa proprietà dell’immobile : il Comune di Minerbio.



Il fatto grave, come si evince dalle fotografie ( che il Sindaco probabilmente considererà ritoccate) è che le onduline in questione si stanno sgretolando e che questo apparentemente irrilevante particolare è in realtà il requisito scatenante della sua pericolosità.


La rottura della superficie dell’eternit infatti permette allo stesso di liberarsi nell’atmosfera, diffondendo le pericolose particelle di amianto che sono state messe al bando a tutela della salute pubblica.

E’ stato provato che sono sufficienti esposizioni di breve durata per aumentare esponenzialmente il pericolo di sviluppare il cancro ai polmoni ed alla pleura (mesotelioma).

Rammentiamo al Primo Cittadino che nel caso di comprovata pericolosità delle strutture in amianto è necessario far intervenire l’ASL che ha l’obbligo di provvedere alla bonifica.

In caso contrario si configura il reato di omissione di atti d’ufficio.


~ ~ ~




Speech by ReadSpeaker