Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 29 gennaio 2011

GRANDE IMPRESA DEI CARABINIERI DI MINERBIO


Epilogo imprevisto per i rapinatori che hanno assaltato, armati di pistola, la ditta minerbiese Sofarma Morra, di via Ronchi Inferiore, che si occupa di distribuzione di farmaci.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri della locale stazione ha infatti mandato all’aria i loro piani criminali.

I delinquenti, che secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, erano in numero maggiore di quattro, avevano già preparato diversi bancali di farmaci, dopo aver rinchiuso gli otto dipendenti della ditta in uno stanzino insieme ad uno di loro che li teneva sotto tiro.

Il fatto è successo giovedì sera verso le 20 e si sarebbe concluso con l’arrivo di un camion, atteso dai rapinatori, che avrebbe caricato i bancali preparati, appunto, dai malfattori.

I Carabinieri sono stati avvisati da un Istituto di vigilanza privata, dopo che era scattato l’allarme al loro centro di comando.

La banda, che per non essere sorpresa aveva messo delle sentinelle di vedetta, si è resa conto dell’arrivo dei Carabinieri, e si è data alla fuga attraverso i campi, sul retro dell’azienda.

Il Maresciallo Capo Alfredo Pulcini, scavalcando una recinzione, è riuscito, dopo una colluttazione, a immobilizzare uno dei fuggitivi.

Si tratta di un catanese di 55 anni, già conosciuto alle Forze dell’Ordine a causa dei suoi precedenti.

Per lui sono scattate le manette, infatti è stato arrestato e condotto in carcere.

Dobbiamo rivolgere ai Carabinieri un gigantesco grazie, per la loro lotta alla criminalità in genere, e per il loro tempestivo intervento nel caso specifico, nonché per il coraggio dimostrato nell’azione diretta di contrasto e di vanificazione di un piano delittuoso che si stava consumando sul nostro territorio.
Questa loro impresa ha una valenza molto importante, poiché servirà da monito a chi abbia intenzione di mettere in atto propositi delittuosi a Minerbio.

In pratica, costoro, sapendo che i Carabinieri di Minerbio non ci pensano due volte a intervenire in fretta e a rincorrere i delinquenti, fino ad arrestarli, ci penseranno due volte prima di rivolgere le loro attenzioni criminali al nostro territorio.

Tutti dobbiamo considerare anche che i Carabinieri sono uomini come noi, nel senso che sono di carne ed ossa, che hanno famiglia, mogli e figli, fratelli e sorelle, e quindi quando pensiamo a loro e agli atti eroici che compiono, dobbiamo tenere ben presente i rischi che sono connessi al loro lavoro.

La nostra tranquilla esistenza non può prescindere dalla presenza di uomini e donne dell’Arma dei Carabinieri, che vivendo accanto a noi, sacrificano spesso la vita in nome di quegli ideali di Giustizia che Li contraddistinguono.

I Carabinieri hanno, per tradizione, un forte senso dello Stato, e sono una vera garanzia di Democrazia per noi tutti.

Il Blog di Minerbio rivolge a tutti Loro, e in particolare ai Militi di Minerbio, guidati dal Maresciallo Capo Alfredo Pulcini, un caloroso ringraziamento per la loro costante opera sul territorio.
.
Il Blog
.

Speech by ReadSpeaker