Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 5 giugno 2010

RISPOSTA ALL'ASSESSORE RIVANI

.
Signor Rivani Lei mi risponde dicendo che il canale delle comunicazioni elettroniche è sicuramente valido, ma in questa sua affermazione rilevo subito una palese inesattezza, in quanto ciò dipende dalla volontà di volerlo fare o meno.
Mi spiego.
Le ha fatto comodo ricevere la mia mail, cosi’ come altre che le saranno pervenute, poiché in questo modo le è consentito rispondere tempestivamente e comodamente, senza dover scrivere a mezzo posta, o dovermi incontrare di persona.



Allora le chiedo : perché lei e l’Amministrazione di cui fa parte negate questa possibilità ad un gruppo consiliare di minoranza ?


Io ho scritto diverse mail all’URP, che dovrebbe essere al servizio del Cittadino, perché inoltrasse alla Lista Civica Cittadini di Minerbio per Minerbio la mia posta, ma in mesi e mesi di tenativi, non sono mai riusciti a vedere una sola mail arrivata a destinazione.


A lei invece è arrivata subito, ma che strano !
.



E poi mi viene a dire che devo moderare i toni.



Prima di tutto li moderi lei, visto che è un dipendente pubblico, e deve per legge rispondere ai cittadini.


In secondo luogo io racconto solamente la verità, una incontrovertibile e assoluta verità, basandomi sui fatti documentati, a cui Lei e i suoi colleghi non date peso.


Le foto che sono presenti sul post sono evidenti, e sintomatiche di una realtà che Lei, come tutta l’Amministrazione Comunale sembra ignorare.


La invito quindi a essere Lei molto più cordiale e rispettoso col suo interlocutore, senza cambiare le carte in tavola e senza parlare a nome di altre persone, come nel caso di Bacilieri.


Lei risponda per lei e Bacilieri risponderà per sé stesso.


E tutto con estrema gentilezza.


Il fatto che noi indichiamo i problemi esistenti, e le priorità che sembrano esservi sfuggite, non costituiscono di per sé una mancanza di rispetto, come voi invece affermate in una totale mancanza di umiltà, bensì legittime recriminazioni dettate da una situazione esplosiva da voi stessi causata.


Faccia un corso di buone maniere e impari l’educazione, abbassando Lei i toni, oppure cambi mestiere.


Mi viene anche a parlare di copertura di cassa che soddisfi il piano di stabilità, e del fatto che i comuni dovranno fermare il proprio sviluppo, e poi…cosa fate di così prioritariamente importante ?


Mancano le pensiline per gli autobus, la città è un campo da golf, il degrado impera assoluto, ci sono fogne a cielo aperto ed eternit che ci rendono simili a paesi del terzo mondo, un parco pubblico in condizioni vergognose…e voi….sì, proprio voi, che ci dite di moderare i toni…. FATE UNA PISTA CICLABILE DA 700.00, 00 euro !!!!!!!!!


Ma non basta !
Sono anche stati spesi 43.050.00 euro (per l’acquisto di scaffali per l’archivio storico, per l’acquisto di arredi per gli uffici, per l’acquisto di un impianto audio e per l’acquisto di mobili e attrezzature per i servizi generali).
Complimenti !

Poiché poi lei accenna anche al fatto di garantire ai cittadini una vita dignitosa, le rammento che :



- Tutto ciò che proponiamo è proprio finalizzato a migliorare Minerbio e il Cittadino, come infatti abbiamo chiamato il Blog.


- Quando voi ignorate le nostre segnalazioni, ignorate quegli stessi cittadini a cui dite di voler dare dignità.
.
- Quando palesate fastidio e insofferenza verso quello che chiediamo (attraverso le segnalazioni dei cittadini) dimostrate arroganza e supponenza, oltre che mancanza di democrazia.
Inoltre vorrei che lei smettesse di offendere la mia intelligenza, con affermazioni come quella in cui dice che svolge il suo ruolo per pura passione, senza essere professionista della politica, e senza vantaggi economici.



Non travisi il senso delle nostre affermazioni !


Nessuno le ha mai contestato alcunchè al proposito, così come è altrettanto evidente che il suo attivismo è prettamente ideologico, e legato ad interessi, stavolta sì, di Partito.


Non si spiega altrimenti come mai, in occasione di feste legate al mondo del calcio, in particolare legate ad Amica, ora GranAmica, si debba fare riferimento a strutture come la Sala PD.


Inoltre, nessuno le ha mai chiesto quanto prende di stipendio, anzi non ci interessa proprio, così come non deve interessare a lei la mia posizione economica.


Come si permette di chiedermi quanto lavoro e come lo faccio ?


Ha mai senito parlare di privacy ?


E’ lei il personaggio pubblico, non se lo dimentichi.


Forse le farebbe bene leggere il libro di Giovani Della Casa sulle buone creanze, anche se un po’ datato.
.
Christian B.
.
~ ~ ~

Questa sotto è la risposta dell' assessore Rivani, in difesa  del consigliere Libero Bacilieri

Signor Bartoli, rispondo solo ora alle sue mail.


innanzi tutto la ringrazio per le mail che ci manda, le comunicazioni con i nostri concittadini sono sicuramente utili per poter cogliere eventuali aspetti della nostra comunità da curare in modo più approfondito. quello delle comunicazioni elettroniche tramite e-mail è sicuramente un canale valido in quanto permette una risposta abbastanza rapida ma che, purtroppo, astrae la persona a cui si parla rendendola un obiettivo contro cui scrivere e non un interlocutore a cui si deve il necessario rispetto. le chiedo quindi, a mio nome, di continuare ad includermi in questa mailing list ma di provare a moderare i toni, in particolare quando si riferisce a persone che da sempre sono impegnate nel volontariato cittadino come nel caso di Libero.
provo ora a risponderle per chiarire, a lei e al suo lettore "dissenso", la risposta del nostro capogruppo. 
Noi siamo ben consapevoli che ci sono dei punti dolenti nel nostro territorio e il nostro corposo programma elettorale ne è la riprova. siamo anche consapevoli che la realizzazione di quanto ci siamo prefissati non sarebbe che l'inizio di un lavoro di ammodernamento di Minerbio e, quando ne abbiamo la possibilità, integriamo questo documento prodotto un anno fa con la realizzazione di opere e di interventi ad hoc per avere una copertura più ampia possibile.
Siamo però consapevoli che questi interventi sono possibili solo con un controllo serio dei conti e con una programmazione che abbia un ampio respiro. sarebbe bello avere una bacchetta magica con cui realizzare tutto e subito, purtroppo in assenza di questo strumento occorre stare alle regole. e le regole sono ogni anno più restrittive! lasci che le faccia un esempio: il patto di stabilità.
Se ne parla molto ma spesso non si sa cosa preveda questo controllo. vi indico solo tre temi. le spese di investimento devono avere copertura di cassa e non più di competenza. l'obiettivo di miglioramento per l'anno prossimo prevede che il Comune abbia un UTILE del 63% delle entrate annuali. il non rispetto del patto prevede delle limitazioni non solo alle spese di investimento ma anche alle spese di parte corrente, dalle utenze ai servizi.
A cosa porta questa manovra? i comuni dovranno per forza fermare il loro sviluppo e ridimensionare i loro servizi. speranzosi e in attesa di una modifica governativa a questo bagno di sangue a noi non rimane altro che sfruttare il più possibile la programmazione per arrivare a mantenere gli obiettivi preposti e continuare a garantire ai nostri cittadini una vita dignitosa senza andare a pesare eccessivamente sui singoli contribuenti. 
Un ultima nota più personale. mi chiedo quali sarebbero gli interessi che curiamo come maggioranza. noi rivestiamo questi ruoli per pura passione, non siamo professionisti della politica e, dal punto di vista economico, non abbiamo nessun vantaggio dal rivestire questo ruolo. l'anno scorso ho fatto tre lavori e, a parità di orario, questo di assessore è quello meno pagato. il totale lordo dell'anno scorso? 14900 euro. e da luglio ho lasciato perdere gli altri due lavori proprio per potermi concentrare in maniera più importante all'assessorato per il quale sono onorato di essere stato scelto. posso chiedere a voi di dirmi i vostri redditi? e quante ore alla settimana lavorate? se le sere siete impegnati oppure potete dedicarvi ai vostri interessi? e durante le festività? bene, io sono ben lieto di impegnarmi tanto, anche per voi, tutte queste ore e sono ben lieto di costare alla comunità un'indennità di poco sopra ai 1000 euro lordi mensili.

buon week-end.

Speech by ReadSpeaker