Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

venerdì 16 luglio 2010

SEGNALAZIONE CITTADINO N°15 - BARRIERE ARCHITETTONICHE



A fronte di questi obiettivi raggiunti, mi preme segnalare un fatto successo proprio martedi scorso, il 14/07.
Luogo: Vicolo Stradone, altezza della " NUOVA PISTA CICLABILE"
Orario: circa le 08.30
Provo a descrivere il fatto: Anziana signora con deambilatore aggrappata alla segnaletica in quanto l'ausilio era riuscito a farlo scendere dal GRADINO ma lei non si sentiva sicura di fare l'ultimo passo.
Che fare? Rallento con intenzione di aiutare la signora ma prima di me si ferma un'auto e l'autista scende per prestare aiuto.
Prosegui il mio tragitto molto amareggiata e con un pò di domande che vorrei porrte alla ns. attenta Amministrazione Comunale:

- quante scene del genere vedremo prima che si intervenga ?
- è un intervento così oneroso o manca comunque l'attenzione alle persone , anziani,disabili,bambini.......
mi sembra che manchi l'attenzione non ritengo che un'amministrazione comunale non possa porre immediato rimedio ad un errore così madornale nella realizzazione di un'opera di cui, penso di non essere sola, a chiedermi a cosa serva.
- Si aspetta per caso che succeda qulacosa di + grave di una persona che non riesce a fare il gradino?
Una cosa è certa, l'opera mi sembra di aver capito sia costata 50.000,00€, euro più euro meno, il GRADINO resterà lì fino al..................... ma intanto il cartello di scuse si stà scolorendo e logorando.
Cosa pensano di fare?????? Sistemare tutto o sostituire il cartello????????
Grazie di tutto.

Speech by ReadSpeaker