Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 7 maggio 2011

MASSIMO BUGANI E I COMUNISTI...

.
Vorrei portare all'attenzione di chi segue il blog, un episodio che mi è capitato poco tempo addietro...
.
In occasione dell'anniversario delle Foibe, ho preparato un post sull'argomento, e in tale occasione mi sono scagliato contro la barbarie comunista, prendendo le distanze dai sistemi totalitari che, in nome del comunismo stesso, hanno prodotto milioni di morti nel mondo.
.
Il blog di Minerbio ha espresso, tramite questo articolo, la sua solidarietà alle vittime della repressione e della strage etnica messa in atto dal Maresciallo Tito, con la tacita complicità di Togliatti.

Nell’esporre le argomentazioni, che oramai fanno parte della Storia Italiana, l’autore del post ha messo in evidenza il simbolo che è alla base di un lungo percorso di orrore e di sangue, a cui va addebitato anche l’epilogo infausto delle Foibe, e cioè la falce e martello insanguinata.

L’autore ha presentato tre immagini, tra cui appunto una falce e martello che gronda sangue, a simboleggiare ciò che, in maniera incontrovertibile, identifica uno dei MALI ASSOLUTI che hanno percorso la Storia mondiale :
il  COMUNISMO !
.
.
Fin qui, tutto bene, direte voi... tutto secondo i parametri che corrispondono ad una informazione corretta ed obiettiva, nonostante per contro ci siano i tentativi di disinformazione messi in atto dagli pseudo intellettualoidi della sinistra...
.
Ritengo anzi assolutamente necessario e di primaria importanza prendere posizione su questa verità ancora non sufficientemente diffusa e condivisa, osservando che, a fronte dei milioni di morti (accertati e documentati) causati dal furore totalitarista del comunismo, è un nostro preciso dovere informare quanta più gente possibile sui crimini commessi in nome della “filosofia” marxista e della conseguente ideologia.

Quando il blog, si è espresso contro il comunismo, eravamo in un momento particolare per Minerbio, e cioè in una fase in cui appoggiavamo il Movimento 5 stelle, soprattutto per una serie di uniformità di intenti, quali quelli delle battaglie ecologiche.

Il Movimento 5 stelle ci ha appoggiati e approvati per il nostro lavoro, con il quale abbiamo dimostrato l'inefficienza del Sindaco Minganti, il quale non ha trovato di meglio da fare che querelarci (stiamo aspettando gli esiti dalla Procura della Repubblica).

Il post per il quale il Sindaco di Minerbio si è risentito (la verità evidentemente fa male !) può essere letto al seguente Link :

http://www.minerbioelavocedelcittadino.com/2010/10/il-sindaco-minganti-si-nasconde-dietro.html

Noi del Blog siamo orgogliosi di essere anticomunisti, così come di essere feroci oppositori del nazismo, e di ogni totalitarismo passato, presente, e futuro.
.
Questa nostra presa di posizione, dovrebbe essere condivisa da tutti i gruppi politici che si possano fregiare di una pur minima aura di parvenza democratica, così come si conviene a qualunque fautore di ideali quali la libertà, la democrazia, il rispetto della vita e della dignità umana, e della civile convivenza.

Questi cavalli di battaglia dovrebbero essere cavalcati dal movimento 5 stelle, poiché alla base di qualsiasi altro discorso c'è prioritariamente la difesa dei valori democratici e il ricordo di chi è stato annientato dai totalitarismi, come quello comunista nel caso degli “infoibati”.
.
In questo quadro d'insieme, nel contesto, si inserisce però un episodio sconcertante ...

Accade infatti che Massimo Bugani, il candidato Sindaco del Movimento 5 stelle per Bologna, si produca in un estemporaneo quanto indebito intervento, non richiesto e invasivo ...

All'indomani del post anticomunista, infatti, questo personaggio, depositario ed icona del futuro a 5 stelle felsineo, ci ha attaccati duramente, intimandoci di togliere dal post l’immagine della falce e martello insanguinata, e tentando di intimidirci con frasi del tipo :

Abbiamo tolto il simbolo del Movimento 5 stelle ad altri blog, per molto meno ! “.
Oppure :

" …PRIMA CHE LO STAFF DI GRILLO VI TOLGA LA POSSIBILITA' DI USARE IL SIMBOLO DEL MOVIMENTO… "

Allibito, ho argomentato l’obiettiva necessità di dover disquisire delle realtà storiche del passato, relativamente alle ricorrenze e alle commemorazioni, affermando anche che si impone a noi tutti il dovere di prendere le distanze da qualunque totalitarismo, e nel caso specifico, dal comunismo.
.

Seguendo questo filo logico, ho espresso la mia meraviglia e il mio rammarico per le posizioni di Massimo Bugani, che invece non riteneva opportuno per il Movimento 5 stelle, evidenziare il sangue che colava dalla falce e martello, quasi come se ciò potesse infastidire parte del possibile elettorato dalle radici comuniste.

In effetti, nei giorni precedenti la “sparata” di Massimo Bugani, il blog ha subìto un vero e proprio assalto all’arma bianca da parte di un certo personaggio che, esprimendosi nel tipico frasario di un “no global”, ha iniziato una vera e propria sequela di offese e di oltraggio, per mezzo di deliranti e inquietanti farneticazioni senza senso, se non quello di alimentare un odio incredibilmente acceso e divampante nei nostri confronti.

Questo fanatico, facilmente riconducibile allo stereotipo del nostalgico stalinista, ha dapprima negato la responsabilità dei comunisti per le stragi delle foibe, adducendone invece la conseguenzialità ad una precedente fase storica di fascistizzazione dei territori, poi ha iniziato ad inveire contro l’autore del post, indicandolo addirittura come nazista.

Ha inoltre dichiarato che si sarebbe rivolto a Massimo Bugani affinchè si adoperasse per tacitarci e censurarci.
.
Ciò è puntualmente avvenuto, dapprima con la ricezione di un SMS sul mio telefonino (mittente Massimo Bugani), poi con una chiamata vocale, da parte del candidato Sindaco stesso.
.
I toni della telefonata sono stati subito perentori e intimidatori, come se l’aver postato l’immagine della falce e martello insanguinata fosse lesivo per il Movimento 5 stelle.

Mi è stato infatti intimato di toglierla, pena la nostra esclusione dal Movimento, e la proibizione di associare gli articoli del blog al simbolo del Movimento stesso (nonostante l'uniformità di intenti e le tante battaglie svolte, mentre di Lui ancora non si sapeva neanche che esistesse !)
(… " E' STATO TOLTO IL SIMBOLO PER MOLTO MENO " …)

Ho fatto presente a Bugani che Lui per primo avrebbe dovuto invece rafforzare l’idea che il Movimento 5 stelle, pur occupandosi di altri temi, quali l’amianto, le barriere architettoniche, e l’ambiente, non può prescindere da una precisa identità ideologica che è sicuramente antifascista quanto anticomunista.

Massimo Bugani ha invece continuato ad affermare che il Movimento 5 stelle non si occupa di ciò, come se l’universo grillino non appartenesse a questo contesto storico, e come se fosse sospeso in un limbo di indifferenza riguardo a queste importanti problematiche.
.
Il tentativo di imposizione di Massimo Bugani assume una valenza significativa che può benissimo essere interpretata non solo come una censura, ma anche come un ricatto.

Trascrivo, di seguito, il testo della mail di Massimo Bugani, a cui è seguita la chiamata vocale :

Ragazzi il post sulle foibe non ha alcun senso e vi chiedo di toglierlo prima che lo staff di grillo vi tolga la possibilità di usare il simbolo del movimento.

Non si può pubblicare una cosa del genere con falce e martello insanguinate.

Capisco il vostro punto di vista ma non si è mai esposto nessuno di noi su questi temi ed è bene non farlo.

Sono Max Bugani.

Ragazzi fidatevi di me è davvero meglio toglierlo prima possibile quel post.

Un abbraccio.

.

La nostra risposta è stata la seguente :

Caro Max sono al corrente della tel tra te e mio padre co-autore del Blog.

Volevo farti presente che il post è stato scritto nella giornata di commemorazione delle foibe (10 febbraio) e non nella giornata della shoah, forse ti hanno riferito male.

Noi abbiamo commemorato tre date importanti : foibe, shoah, muro di berlino.

Tutto il resto del Blog è concentrato su problemi reali quotidiani.

Se tu vai sul Blog potrai rendertene conto da solo.

Comunque se vuoi che lo togliamo, ti chiedo un comunicato ufficiale pubblico e saremo lieti di darne la copertura mediatica che merita il caso.
Il m5s è di tutti i cittadini che credono in voi, parenti vittime nazismo/fascismo ma anche delle FOIBE e comunismo compresi.

Oppure no ?!

Si può parlare dello schifoso e vergognoso nazismo, ma del comunismo no ?

Perché ?

E' Bologna la rossa il problema ?

Sono i voti dei comunisti scontenti che vi servono ?
E l'obiettività storica dove la mettiamo ?
E' possibile che 1 (un) post all'anno sull'argomento (nella giornata di commemorazione) possa portare alla tua/vostra censura ?

Inviaci alla mail del blog (blogminerbio@gmail.com) la tua presa di posizione e valuteremo insieme cosa fare.

A presto e buona giornata.

Christian B.”

~ ~ ~

La posizione di Massimo Bugani appare quindi non rispondente a quella propostaci dal Movimento 5 stelle, secondo la quale, e secondo quanto espresso anche da Beppe Grillo, dovrebbe interpretare un ruolo svincolato da prerogative di partito o da condizionamenti ideologici.

Appare anzi il contrario, estrinsecando un palese schieramento verso ideologie che nulla hanno a che fare con il Movimento 5 stelle.

Inoltre è da rimarcare il suo stucchevole tentativo di censurare chi, da anni, porta avanti le tematiche care al Movimento.

Giovanni Favia, interpellato a suo tempo a tale proposito, ha liquidato sommariamente tutta la vicenda rispondendomi che Massimo Bugani si era espresso a titolo personale.

Quindi, sicuramente, a questo punto, il candidato Sindaco Massimo Bugani non appare come colui che ci rappresenta tramite il Movimento 5 stelle, ma solamente un ex comunista scontento, rifugiatosi tra di noi, che ha ancora a cuore i simboli insanguinati del suo retaggio culturale di origine.

Non si spiega il perchè, altrimenti, come mai, ha tanto tuonato contro coloro che si sono resi COLPEVOLI di aver scritto un post commemorativo sulle Foibe, nel giorno della ricorrenza !


Oggi, stranamente, dal sito listabeppegrillo.it, è scomparso ogni riferimento a Minerbio, al blog, e a tutte le battaglie che avevamo documentato...

Questa come la chiamate voi ?

Secondo me, altro non è che CENSURA...

Dobbiamo quindi arguire che al Movimento 5 stelle facciano gola i voti degli ex comunisti, e che, unitamente a Massimo Bugani, si adoperi quindi per censurare tutti coloro che possano indispettire quella fetta di probabile elettorato che si rifà alla falce e martello ?
Che delusione !

Proprio coloro che dicono di prendere le distanze dai giochetti dei politici di mestiere, fanno invece la stessa cosa, usando la censura come metodo inqualificabile di lotta politica !
Aggiungiamo quindi alle 5 stelle di cui il Movimento si fregia, un'altra stella, diversa dalle altre e sinonimo di doppiezza, che chiameremo la stella della VERGOGNA.

Per noi d'ora in poi, sarà quindi il Movimento 6 stelle, e la sua caratteristica principale sarà proprio quella di assomigliare ai partiti, morti che camminano, dai quali vorrebbero prendere le distanza !

~ ~ ~
.
E.B.

ASCOLTA IL POST:
.

Speech by ReadSpeaker