Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

mercoledì 24 ottobre 2012

IO NON MI ARRENDO. Io sono un'idealista e credo che da cittadino devo fare la mia parte e non mi fermo!

Oggi vogliamo pubblicare un commento di un Cittadino che ha avuto il coraggio di metterci la faccia esprimendo un proprio LIBERO pensiero in merito al problema del TRAFFICO PESANTE A MINERBIO.
Il commento è riferito al post del 29 settembre 2012 ed è intitolato "IL TRAFFICO PESANTE STA UCCIDENDO MINERBIO".
Concordiamo pienamente con quanto affermato dal Cittadino e lo sosterremo sia mediaticamente che dal lato pratico appoggiandolo ed unendoci alla sua/nostra battaglia.
Spero che questo commento possa servire anche ad altri Cittadini che ormai stanchi della solita arroganza istituzionale abbiano finalmente il coraggio di ESPORSI in prima persona.

"Che dire!!!! E pensare che nel programma elettorale del sindaco c'era proprio il bypass stradale, per salvare il centro storico dove il "terremoto" c'era prima degli eventi di maggio e continua tutt'ora.

Grave è anche il silenzio del sindaco e dei sui collaboratori a cui come cittadino mi sono rivolto sia via mail che con denuncia "aperta" protocollata il 18 agosto 2012 presso l'URP del comune, segnalando come fossero oggi ancora più pericolose le vibrazioni continue di questi MOSTRI DELLA STRADA (non è uno scherzo tremano i pavimenti) nonostante il condominio di via Garibaldi 2/B (come altri) sia soggetto ad ordinanze di messa in sicurezza per rottura travi portanti ed evidenti crepe su tutto lo stabile e sotto il portico di pubblico passaggio.

Ho evidenziato e consegnato tra l'altro uno studio dell'università di Bologna che certifica i danni sia agli immobili che alla salute dei cittadini da parte di queste vibrazioni continue.

Mi sono anche recato presso i vigili urbani che molto semplicemente mi hanno voluto "liquidare" comunicandomi che la situazione è questa e me la devo "ciucciare" sino alla realizzazione di una variante.

E dire che ho segnalato, visto il momento di difficoltà a reperire finanziamenti, come il bypass in realtà esisterebbe già; infatti il naturale passaggio di tutti questi TIR commerciali sarebbe la zona industriale, basterebbe allargare la strada per poche centinaia di metri.

....Ma ad oggi nessuna risposta ne verbale ne nei fatti....

Inizio a pensare che il comune di Minerbio e i loro rappresentanti siano ostaggi dei grandi interessi che girano attorno allo zuccherificio e alle altre attività!!!!!

Bene visto che io come cittadino italiano e di Minerbio ho dei doveri e dei DIRITTI combatterò sino all'ultimo con la bandiera della salute e della sicurezza, e se non avrò risposte e fatti solleverò il problema evidenziandolo a tutti i cittadini attraverso raccolte di firme, striscioni, portando il problema a conoscenza di giornali, tv e mi attiverò anche legalmente!

IO NON MI ARRENDO!!!!!"

 E POI ANCORA...

"Caro amico cittadino, l'omertà o il pensare che i problemi li risolveranno altri sono alleati ideali per i dirigenti del NOSTRO comune, e l'esempio l'ho avuto in riunione condominiale straordinaria (per i danni a seguito terremoto) dove esponendo il problema mi sono sentito dire.....

"ma cosa ti vuoi mettere a far la guerra al comune?"

"le "cose" sono andate sempre così pensi di riuscire a cambiare qualcosa?".....

Bene se continuiamo a pensarla tutti così non lamentiamoci almeno!

Ma io sono un'idealista e credo che da cittadino devo fare la mia parte e non mi fermo!"

Credo che non servano altri nostri commenti a quanto pubblicato dal Cittadino.
Vogliamo solo informarvi che il Blog è a disposizione di tutti i Cittadini che, come Stefano, hanno voglia e il coraggio di far sentire la propria Voce.
Potete pubblicare i vostri commenti, inviarci mail, contattarci telefonicamente, semplicemente cliccando qui oppure potete incontrarci ai periodici banchetti che ogni fine mese teniamo sotto i portici di Minerbio per distribuire il nostro Giornalino e i nostri volantini.
UNIAMOCI in nome di una Minerbio migliore, per una Minerbio più vivibile, per una Minerbio a "NOSTRA misura".

Speech by ReadSpeaker