Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

mercoledì 9 novembre 2011

GIORNO DELLA LIBERTA' - PROMEMORIA PER IL SINDACO.....

PROMEMORIA PER IL SINDACO, 
PER TUTTA LA SUA GIUNTA 
E TUTTI I SUOI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA (PD)
------------------------------------------------------------------------------------

Istituzione del 
«GIORNO DELLA LIBERTA'» 
in data 9 novembre 
in ricordo 
dell'abbattimento del muro di Berlino.

Testo in vigore dal: 11-5-2005
 
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Promulga
la seguente legge: 
   
 
 
 
Legge 15 aprile 2005, n. 61
"Istituzione del «Giorno della libertà» in data 9 novembre 
in ricordo dell'abbattimento del muro di Berlino"
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 95 del 26 aprile 2005

--------------------------------------------------------------------------------

ART. 1.

1. La Repubblica italiana dichiara il 9 novembre «Giorno della libertà», quale ricorrenza dell'abbattimento del muro di Berlino, evento simbolo per la liberazione di Paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo.

2. In occasione del «Giorno della libertà», di cui al comma 1, vengono annualmente organizzati cerimonie commemorative ufficiali e momenti di approfondimento nelle scuole che illustrino il valore della democrazia e della libertà evidenziando obiettivamente gli effetti nefasti dei totalitarismi passati e presenti.
 Data a Roma, addi' 15 aprile 2005
 ------------------------------------------------------
 
PURTROPPO PERO' QUESTO E' QUELLO CHE APPARIVA 
IL 9 NOVEMBRE 2011 
SULLA HOME PAGE DEL SITO DEL COMUNE 
 
 .
In ordine, viene pubblicizzato: 
 
Bologna Jazz (8-11)
Concerto organi antichi (12-11) 
Corsi culturali adulti:  alfabetizzazione cinematografica per adulti  (9-11)
Intitolazione strada unità Italia (12-11)
Intitolazione rotonda caduti Nassiriya (12-11)
Unità nazionale forze armate (12-11)
Visita guidata...Picasso... (23-11)
Giornata ringraziamento (13-11) 
Centro giovani (29-10) 
Dialogo interculturale-Esenzione ici rurale-Lavori cimitero
Servizio civile-Servizi scolastici 
Ricerca sponsor per teatro
Avviso sospensione acqua per lavori
  
E COME SE NON BASTASSE 
SULLA BACHECA PUBBLICA COMUNALE 
C'ERA QUESTO:
 
 
NULLA CHE RICORDASSE 
NEMMENO LONTANAMENTE 
IL GIORNO DELLA LIBERTA' 

4 commenti:

  1. Quale parte di "nelle scuole" (cfr. comma 2) non è chiaro?

    RispondiElimina
  2. da Mirko Lazzari (Opposizione)

    non c'è proprio nulla di poco chiaro, nemmeno per chi tenta il collage pur di modificare frasi di senso assolutamente compiuto:
    "vengono annualmente organizzati cerimonie commemorative ufficiali E momenti di approfondimento nelle scuole che illustrino il valore della democrazia e della libertà".
    Se l'italiano non è un'interpretazione di scuola PD, vengono organizzate cerimonie ufficiali "E" ---significa E--- momenti di approfondimento nelle scuole.
    Per chi fa finta di non capire lo spiego a prova di imbecilli: si organizzano SIA cerimonie ufficiali, CHE approfondimenti nelle scuole.

    Significa, se proprio uno fa il finto tonto, che il Comune fa la cerimonia e la scuola approfondisce. O bisogna usare altre espressioni più facili per farsi capire da chi ha dei motivi per portare acqua al mulino di chi ha interessi partitici e storici per mettere sotto silenzio la commemorazione della fine del comunismo?

    E comunque, anche volendo essere faziosi al punto da prendere per buona la tesi del signore che si firma con un nome fantasia, vogliamo dire cosa hanno fatto le scuole minerbiesi per approfondire??? posso azzardare un bel "NULLA DI NULLA"???

    saluti
    Mirko Lazzari
    Lista Civica - Opposizione -


    PS per il sordo che non vuole sentire, la commemorazione del 9 novembre è legge dello stato, non una facoltà del locale partito comunista!

    RispondiElimina
  3. per tal bioparco è nelle scuole che si devono svolgere le commemorazioni ufficiali??? siamo al ridicolo (o al fazioso)

    RispondiElimina
  4. E' piu' fazioso far finta di nulla e scordare una data così importante.
    La legge è o non è uguale x tutti.
    Quale parte della legge non è chiara?
    Perchè parlare nelle scuole dei crimini del nazismo e non dei crimini del comunismo? Cosa vi spaventa? Che la gente sappia la verita'?
    Vergogna!!

    RispondiElimina

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Speech by ReadSpeaker