Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

giovedì 15 dicembre 2011

CENTRALI A BIOMASSE? NO GRAZIE!

 (Clicca sull' articolo per ingrandirlo)

Il Comune di Minerbio, per voce dell'amministrazione PD, organizza l'ennesimo consiglio comunale "farsa", per presentarci la PROPOSTA di realizzazione di un IMPIANTO A BIOMASSE. 
(Sabato 17 dicembre, ore 9.30, Palazzo Minerva via Roma 2)
Più che una proposta da presentare come una semplice idea, sembra un fatto già deciso a tavolino, proprio come avvenne per la scandalosa assemblea sul fotovoltaico su terreno agricolo.
CREDIAMO QUINDI CHE SIA INDISPENSABILE, PRIMA DI PRENDERE DECISIONI COSI' IMPORTANTI, CHE IMPATTANO FORTEMENTE SUL TERRITORIO COMUNALE E SULLA VITA DEI CITTADINI, CHIEDERE UN PARERE ALLA POPOLAZIONE ATTRAVERSO UN REFERENDUM COMUNALE.
Dalla provincia intanto arrivano GIA' LE PRIME PROTESTE CONTRO QUESTI "MOSTRI anti-ECOLOGICI", infatti i Comitati di San Pietro in Casale, Mascarino, San Giovanni in Persiceto, Castelvetro (Mo), Budrio, Medicina, Malalbergo, e i territori Ferraresi come Vigarano Mainarda, Masi Torello, Poggio Renatico, Bondeno, Ostellato, si sono incontrati per discutere il delicato argomento ed unendosi in una comune "VOCE", CHIEDONO ALLA REGIONE DI FERMARE LA COSTRUZIONE SELVAGGIA DELLE CENTRALI A BIOMASSE.
All' incontro hanno partecipato il primario dell' ospedale di Bentivoglio, Salvatore Virzì, e il dottor Luigi Gasparini, i quali hanno elencato cosa esce dagli impianti (DIOSSINA, BENZENE, POLVERI SOTTILI ED ULTRAFINI...) ED ELENCATO I RISCHI TUMORALI A LUNGO TERMINE.


1 commento:

  1. Siamo di nuovo di fronte all'ennesima speculazione, come quella a cui abbiamo già assistito sul fotovoltaico impiantato a Minerbio su terreno agricolo.
    L'Amministrazione comunale sembra essere pervasa da fervore distruttivo, riguardo le problematiche ambientali, sottoponendo Minerbio a ulteriori stress con la proposizione di una centrale a biogas.
    MINERBIO DICE NO a tutto ciò, e chiede un referendum popolare per lasciar decidere ai cittadini stessi della loro qualità di vita rispetto all'ambiente in cui vivono
    Dissenso

    RispondiElimina

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Speech by ReadSpeaker