Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 20 settembre 2009

BARRIERE ARCHITETTONICHE





















Passeggiando sotto i portici di Minerbio, si possono vedere tutte quelle rampe per disabili, che permettono a una qualunque persona con carrozzina di poter godere della bellezza della passeggiata.
Utile anche per portare a passeggio i propri bambini col passeggino. Rampe presenti anche davanti all'entrata del comune sotto il portico .
C'è però una svista, una dimenticanza, a mio parere molto grave, che rende nullo tutto questo lavoro per eliminare le barriere architettoniche. Me ne sono accorto, proprio portando a passeggio mio figlio con il passeggino. Attraversando la via principale dalla parte del marciapiede appena rifatto, FRONTALMENTE AL COMUNE, sulle strisce pedonali, sono costretto, se voglio andare sotto il portico proprio davanti al comune, a rimanere in strada, a fare lo slalom tra macchine e buche per poter cercare una rampa che mi consenta di salire sul marciapiede sotto il portico. Non capisco come si possa non notare una barriera del genere; fatto grave è che tale ostacolo è presente proprio davanti ad una istituzione, IL COMUNE DI MINERBIO. Immagino che chi ha dato l'incarico di disegnare e poi di controllare le strisce pedonali in quel punto, avesse in mente un attraversamento esclusivamente per persone ABILI.

Qualunque altra persona diversamente abile, che attraversi da un'altra parte se vuole entrare in comune ! ! ! . . .

Speech by ReadSpeaker