Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 27 marzo 2010

DAL QUOTIDIANO: "L'INFORMAZIONE di Bologna"

venerdi 26 marzo 2010
MINERBIO Clima teso in consiglio comunale per una questione di procedura.
La lista civica accusa Minganti di non lasciare spazio alla minoranza :     "SINDACO STALINISTA"
Alle soglie del voto il clima a Minerbio tra amministrazione e partito d'opposizione e' piuttosto teso. Ad essere sinceri sono soprattutto i rappresentanti della ListaCivica ad incendiare l'atmosfera.
Per capire in merito a cosa, e in che misura, e' necessario tornare all'ultimo consiglio comunale di una settimana fa quando, secondo quando raccontato dal capogruppo Lazzari, il sindaco Minganti avrebbe impedito di proporre quattro question time (dicesi question time in seduta di consiglio comunale un'interrogazione in merito ad una: particolare questione). Così l'opposizione minerbiese protesta di essere imbavagliata. «Secondo la nuova aberrante spiegazione del Minganti Lorenzo, il suo regolamento prevede due question time per consigliere e non importa che i quattro quesiti siano a firme congiunte», tuona Lazzari che rincara sempre piu la dose: «Con la farneticante arroganza che lo contraddistingue lo stalinista Minganti avrebbe affermato d'essere stanco, che si fa come dice lui e che se a qualcuno non va bene di andare al Tar».
Lazzari tuttavia, si limita a segnalare la non correttezza procedurale del consiglio e non entra nel merito delle questioni che avrebbe voluto chiarire usando un gergo sempre molto colorito, tanto per usare un eufemismo.
«Credo che nemmeno Ceausescu sarebbe arrivato a tanto!», conclude.

Speech by ReadSpeaker