Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

sabato 9 ottobre 2010

AMIANTO A MINERBIO

.
ETERNIT VICINO ALLA SCUOLA D'INFANZIA
E VICINO ALL'ASILO ( e purtroppo non solo ...)
.
VOI NON SAPETE IN CHE CONDIZIONI E' ! E NEPPURE NOI !
.
E’ ormai scientificamente accertato che respirare le particelle di asbesto che costituiscono le coperture di eternit, quando esse siano friabili, costituisce di per sé la certa eventualità di contrarre un mesotelioma pleurico, o una asbestosi .
La sindrome di incubazione di tali patologie è dell’ordine dei 20 o 25 anni, ed è proprio per questo motivo che dobbiamo lottare contro questo subdolo nemico, messo al bando da tutta la Comunità Europea, per evitare che i bambini di oggi diventino i malati del futuro.
.
NOI CHIEDIAMO AL SINDACO :
.
1 - Che si faccia carico di questo grave problema, tutelando la nostra salute e quella dei nostri figli.

2 - Che venga fatta una mappatura dell’amianto presente sul nostro territorio, magari con l’ausilio della Protezione Civile.

3 - Che venga resa pubblica la “mappa” in questione, divulgandola anche attraverso “Prometeo” e il sito del Comune.

4 - Che venga studiato un piano di spesa per agevolare quei privati e quelle imprese che vogliono bonificare o mettere in sicurezza il pericoloso materiale, magari con l’introduzione di sgravi fiscali ed incentivi.

5 - Che vengano effettuati i controlli periodici, come previsto dalla legge, per monitorare lo stato di consistenza dell’amianto (è pericoloso se diventa friabile).

6 - Che si rilascino nuove concessioni edilizie solo a chi si fa carico dello smantellamento di una parte di amianto sul territorio.
.
IL COMPORTAMENTO DEL SINDACO FINO AD OGGI :
.
1 - Non ci ha ancora ricevuto, come da noi richiesto, per eviscerare questo problema.

2 - Ha deciso di non intervenire in prima persona, ma di aspettare le segnalazioni dei cittadini, per poi “passarle semplicemente” all’AUSL.

3 - Ha preferito nascondere la testa sotto la sabbia, forse per non perdere i consensi di chi ha l’amianto sul tetto (e sono tanti).

4 - Ha addirittura sentenziato che l’amianto presente nel retro della ex scuola di San Martino di Soverzano non è pericoloso (è danneggiato e presenta dei buchi !!!)
.

“MINERBIO E LA VOCE DEL CITTADINO”
e “MEETUP AMICI DI BEPPE GRILLO” :
Mail : blogminerbio@gmail.com

cell : 320 211 90 54
.

Speech by ReadSpeaker