Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

martedì 12 ottobre 2010

PENSILINE AUTOBUS : UN MIRAGGIO !

.
Vorrei che i cittadini minerbiesi, lettori di questo blog, riflettessero sull'argomento "pensiline degli autobus"...
Ci siamo già occupati di questo problema, in passato, facendo richiesta al Sindaco di provvedere all'installazione di un riparo ad ogni fermata dell'autobus.

Abbiamo anche insistito nel perorare questa causa, rivolgendoci a più riprese al Primo Cittadino, poichè pensiamo che sia un discorso di civiltà quello che dovrebbe vedere un amministratore pubblico occuparsi prioritariamente di una problematica che investe sia i lavoratori che gli studenti e le persone anziane.

Anche in sede di Consiglio Comunale sono state fatte richieste e pressioni a tale riguardo, dalle opposizioni, ma a tutt'oggi la realtà ci dimostra che le priorità del Sindaco sono state altre, come ad esempio la "pista ciclabile" Minerbio-Tintoria.

Nel frattempo i pendolari che devono aspettare il bus alle fermate di Minerbio subiscono l'aggressione delle intemperie, oltre che stazionare in piedi e senza alcuna protezione dal traffico, spesso intenso.

Probabilmente questi cittadini hanno, agli occhi di Lorenzo Minganti, una valenza diversa da quella dei futuri fruitori della ciclabile, che in tutta evidenza si ergono infatti a cittadini di "serie A".

Capita quindi che fasce disagiate di popolazione subiscano, a Minerbio, le scelte di una Amministrazione a dir poco disattenta alle loro necessità.

Il Sindaco, nonostante la sua sbandierata voglia di dialogare, non ha mai dato alcun segnale di risposta a questo problema, così come sta facendo ora per il problema amianto.

Il silenzio regna sovrano... il mutismo è paradossalmente assordante... e su questo tutti dovrebbero interrogarsi per trovare una risposta ad una precisa domanda su chi ci amministra :

non sarebbe ora di mandarli a casa ?

I motivi ci sarebbero tutti : incapacità, arroganza, supponenza, mancanza di dialogo, unitamente alle scelte disastrose che stanno facendo lentamente morire Minerbio...

Intanto... mentre il nostro Sindaco continua nella sua prosopea autoreferenzialistica, a Granarolo e a Quarto Inferiore, incredibilmente, sono state installate le pensiline per gli autobus che occorrevano.

Ecco le foto delle pensiline di Granarolo... ( per i cittadini di "serie A" ? )
.
_
.
Ed ecco una foto emblematica di come siano invece le fermate bus di Minerbio
( per i cittadini di "serie B" ? )
.
.
Lascio a tutti le considerazioni del caso, rammentando un proverbio che dice :
"Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere..."
.
~ ~ ~
.
E.B.
.

Speech by ReadSpeaker