Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

venerdì 29 ottobre 2010

OPPOSIZIONI A MINERBIO

.
In questi giorni la lista di opposizione locale “per Cambiare Minerbio” ha diffuso un volantino, i cui contenuti ci trovano in perfetto accordo e sintonia.

Gli argomenti proposti sono tra quelli che ci vedono protagonisti da sempre di reiterate proteste verso una amministrazione che sembra sorda ad ogni forma di scontento.

Nello scritto si leggono le proposte che il gruppo di opposizione formula, in un’ottica propositiva in nome di Minerbio.

Viene sottolineato il fatto, in apertura di volantino, che alcuni Amministratori siano più inclini a farsi fotografare in bella posa sui quotidiani, piuttosto che adoperarsi per risolvere le problematiche del territorio, e questa considerazione ci trova totalmente d’accordo.
.
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Così come condividiamo i punti di interesse segnalati nel volantino :
Aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti, Eliminare le barriere architettoniche, Maggiore sicurezza per i cittadini, Cimiteri, Spazi per i giovani.

Questo volantino indica, contrariamente a quanto asserito dal Sindaco, che certe problematiche sono presenti a Minerbio, nonostante Lui lo neghi con vigore.

Non siamo solo noi ad evidenziarLi, ma anche la Lista “per cambiare Minerbio” e questo la dice lunga su come la nostra martoriata Minerbio abbia necessità di interventi decisi e solleciti a riguardo.

Contemporaneamente devo anche assistere ad un’altra realtà locale, che mi lascia interdetto per la sua alternanza esistenziale, e cioè il fatto che l’altra Lista civica “Cittadini di Minerbio per Minerbio” sia praticamente scomparsa dalla scena politica cittadina.

Sembra quasi che i continui attacchi del Sindaco e le sue minacce di denunce (il solito “procurato allarme”) con loro abbiano funzionato, visto che da parecchi mesi non si assiste più ai loro banchetti informativi, ai volantinaggi, o ad altre iniziative.

E’ scomparsa quindi dalla realtà quotidiana la Lista civica locale legata a Berlusconi, alla Lega, e a alla destra (Finiani ?) eccezione fatta per qualche sporadico intervento di Lazzari sul loro blog.

Minerbio, come recita anche il volantino proposto oggi, non si merita tutto ciò.

Per cercare di cambiare le cose in meglio è necessario tenere alta la soglia di attenzione, e fare una politica di opposizione al regime stalinista locale, portando avanti le battaglie necessarie al bene comune.

Non è neanche lontanamente concepibile che ci si possa far zittire dall’arroganza di un Sindaco che ci rappresenta sempre meno, e che tenta in tutti i modi (SOPRATTUTTO CON LE SUE VACUE MINACCE) di ergersi al di sopra di chiunque per imporre le sue opinabili (a dir poco) scelte.

Ringraziamo quindi la Lista di opposizione “per Cambiare Mnerbio” e i loro consiglieri, per la determinazione dimostrata nel loro percorso politico, che denota un alto senso civico e una matura dimostrazione di sensibile responsabilità.
.
E.B.

Speech by ReadSpeaker