Articolo 21 della Costituzione Italiana

Articolo 21 della Costituzione Italiana:
"TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE"

domenica 3 ottobre 2010

ETERNIT A MINERBIO: LE NOSTRE SEGNALAZIONI ALL'AMMINISTRAZIONE

Lo scrivente Blog di Minerbio, “Minerbio e la voce del cittadino”, unitamente al “Meetup amici di Beppe Grillo Minerbio”, desidera con la presente richiedere informazioni su quanto mappato, a proposito di amianto, sul nostro territorio.
Abbiamo preso visione della mappatura provinciale che, in base alle categorie del D.M. 101/2003 ha suddiviso i siti individuati e mappati.
In particolare, con riferimento a Minerbio e frazioni, furono mappati :
 
MAPPATURA AMIANTO:

CATEGORIA 1: siti dismessi  
SCHEDA: 37038-1 
SITO: Co.Pro.B Zuccherificio (Via Mora) 56 5
CLASSE DI PRIORITA': 5 (Materiale con Amianto confinato)
PUNTEGGIO: 132,3

CATEGORIA 2: Edifici pubblici
SCHEDA: 37038-3  
SITO: Scuola Media Via Don C.Zamboni, 56 Biblioteca
CLASSE DI PRIORITA': 2
PUNTEGGIO: 1021,2

CATEGORIA: Luoghi di culto   
SCHEDA: 37038-2
SITO: Parrocchia Via Garibaldi, 7/A
CLASSE DI PRIORITA': 2
PUNTEGGIO: 844,8

CATEGORIA: impianti sportivi
SCHEDA: 37038-5
SITO: campo sportivo Minerbio (via Don C. Zamboni)
CLASSE DI PRIORITA': 2
PUNTEGGIO: 1300,8

CATEGORIA: impianti sportivi
SCHEDA: 37038-4
SITO: campo sportivo Ca' de Fabbri (via Ronchi inf.)
CLASSE DI PRIORITA': 2
PUNTEGGIO: 880,8


Riguardo agli altri siti contenenti amianto, a Minerbio, e già mappati, chiediamo :

1 Se da allora, oltre che alla Scuola Media, siano stati fatti interventi di bonifica, e quali.
2 Se siano stati fatti i controlli periodici, per stabilire il grado di sgretolamento e quindi la pericolosità del materiale, come previsto dalla normativa.
3 Di essere informati per divulgare ai concittadini quali siano gli eventuali pericoli per la salute, oppure se ci si trovi in condizione di sicurezza per la salute pubblica.
4 Se ci siano state condizioni di insofferenza o di rifiuto da parte dell'Amministrazione comunale, verso l'obbligatorietà della mappatura e dei relativi interventi, ed eventualmente perché.
5 L'inserimento nella mappatura dei siti da noi segnalati e che segnaleremo, e le relative verifiche delle condizioni
in cui versano i manufatti di amianto.
6 L'aggiornamento ad oggi della mappatura del territorio.

Abbiamo iniziato ad inviare RRR o mail certificate (PEC), sia al Sindaco di Minerbio che all'Assessore delle Politiche Ambientali, ad A.R.P.A. ed ad Ausl, oltre che a GEV, allo scopo di evidenziare situazioni in cui appare evidente la presenza di cemento-amianto, soprattutto sotto forma di coperture di edifici industriali e commerciali, ma non solo.

Confidiamo con questa iniziativa di farvi cosa gradita, nell'interesse della comune salute pubblica, per i nostri figli e per le generazioni future, in un'ottica di risoluzione di questo grave aspetto del nostro territorio.
Diffonderemo tutto quanto interessa l'argomento ai concittadini, e non solo, evidenziando l'atteggiamento di chi ci
amministra, a questo riguardo.
In attesa di un Suo cortese riscontro.

Blog "Minerbio e la voce del cittadino"
Meetup "Amici di Grillo di Minerbio"


DI SEGUITO VOGLIAMO PUBBLICARE 
ALCUNE DELLE FOTO/SEGNALAZIONI 
CHE ABBIAMO FATTO IN GIRO PER IL PAESE.



















PER MEGLIO COMPRENDERE LA NOSTRA INIZIATIVA, VOGLIAMO RIPROPORVI UNO STRALCIO DEL VOLANTINO CHE SABATO ABBIAMO DISTRIBUITO IN GIRO PER MINERBIO E CA' DE FABBRI:

Il problema non è quindi da sottovalutare, anzi ricopre una importanza notevole per la salute dei cittadini.
Gli amministratori pubblici, responsabili appunto della Salute pubblica, devono quindi intervenire così come prevedono le normative sull’argomento.

Confidiamo con questa iniziativa di farvi cosa gradita, nell'interesse della comune salute pubblica, per i nostri figli e per le generazioni future, in un'ottica di risoluzione di questo grave aspetto del nostro territorio.

La prassi consolidata, a cui si sono riferiti anche recentemente diversi comuni del bolognese, consiste nel redigere una mappatura del territorio dei siti contenenti amianto, necessaria al controllo periodico e ad eventuali interventi.

E’ di questi giorni la notizia che i Comuni di San Lazzaro e quello di Pianoro abbiano ultimato tale mappatura.

Perché il problema non cada nel “dimenticatoio”, il Movimento 5 stelle si è adoperato per pubblicizzare al massimo l’esigenza di una mappatura su base regionale, verso cui devono convergere i Comuni che ne fanno parte.

E’ necessario quindi che Minerbio segua l’esempio di quei Comuni che si sono preoccupati di censire sul loro territorio i siti che contengono amianto, adeguandosi a quanto sancito dalla Legge, in nome della Salute dei cittadini.


Invito il Sindaco di Minerbio Sig. Lorenzo Minganti, e i suoi Assessori, a prendere atto di questa esigenza, divulgando la mappatura relativa al Comune di Minerbio, qualora essa sia già stata fatta, oppure a impegnarsi prioritariamente in tempi rapidi per effettuarla.

Sarà poi doveroso monitorare incessantemente gli eventuali riscontri ottenuti, allo scopo di poter effetturae le verifiche periodiche previste dalla Legge.
Il Blog locale “Minerbio e la voce del Cittadino” e il Meetup di Minerbio Amici di Beppe Grillo, legato al Movimento 5 Stelle, hanno già segnalato all’Amministrazione Comunale diversi siti che contengono eternit, ma finora non sono giunte risposte di alcun tipo.

Chiediamo con la presente un colloquio con il Primo Cittadino, proprio per perorare questa causa, a cui tutti dovrebbero aderire, per la nostra salute e quella dei bambini (l’incubazione delle patologie relative all’inalazione dell’amianto è di 20/25 anni).

Auspichiamo quindi che ci sia, da parte dell’Amministrazione, una immediata presa di posizione, come tra l’altro ha già fatto la stessa Regione Emilia-Romagna.

Invitiamo i cittadini a inviare al Sindaco le segnalazioni sulla presenza dell’amianto e a darcene copia contattando il blog agli indirizzo mail seguente o al cellulare :

Blog e Meetup:
blogminerbio@gmail.com
cell : 320 211 90 54


Speech by ReadSpeaker